• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Cultura
Paolo Caliari, Il Veronese dell’arte

Paolo Caliari, Il Veronese dell’arte

Paolo Veronese è considerato uno dei tre grandi pittori veneziani insieme a Tiziano e Tintoretto.

Paolo Caliari  era il suo vero nome ma il suo soprannome deriva dalla sua città di origine, Verona, città in cui gli anni di studio sono determinanti per la formazione dello stile originale di Veronese

Le origini del Veronese

1623851859444_unnamed-320x324 Paolo Caliari, Il Veronese dell'arte
Il Veronese- The Web Coffee

Nel 1551 il Veronese, insieme a Zelotti, realizzò il prestigioso ciclo di affreschi della Villa Soranza a Treville, purtroppo distrutta e solo  alcuni frammenti sono conservati nel Duomo di Castelfranco Veneto.

La sua cifra stilistica diventerà la decorazione scenografica. I suoi dipinti imitavano  grandiosi impianti scenografici e testimoniano il fasto di Venezia nel momento del massimo splendore.

Veronese arriva a Venezia nel 1553 per decorare i soffitti delle sale del Consiglio dei Dieci in Palazzo Ducale.

Da quel momento iniziano a commissionargli una serie di importanti lavori per la sede del governo della Repubblica.

Il pittore si rese immediatamente riconoscibile  soprattutto attraverso l’uso del colore, che diventa il suo principale mezzo espressivo.

I suoi quadri abbondano di colonne di marmo e di panneggi di velluto e raso, resi tramite una tavolozza ricca ma delicata. Una tavolozza dominata dall’azzurro, dall’arancione, dai toni argentei e dal giallo limone.

Il Veronese diventa un artista riconosciuto

cicl-fb-320x168 Paolo Caliari, Il Veronese dell'arte
Il Veronese- The Web Coffee

Il successo economico arrivò grazie a Tiziano, protagonista della scuola veneziana e del mercato ad essa connesso, che da subito si mostrò un suo estimatore

La forza creativa di Veronese è senza dubbio visibile in una delle principali imprese della pittura veneziana: il grande ciclo decorativo realizzato nella villa eretta a Maser da Palladio per la famiglia dei Barbaro nel quale sono rappresentate architetture illusionistiche e splendidi paesaggi.

Curiosità su il Veronese

1623851859694_images Paolo Caliari, Il Veronese dell'arte
Il Veronese- The Web Coffee

L’artista ebbe alcuni problemi con l’Inquisizione nel 1573 quando fu interrogato a proposito dell’Ultima Cena.

Appariva come un’opera affollata di personaggi ritenuti indecorosi, come buffoni, servi e nani non inerenti all’epoca .

Paolo Caliari difese il suo diritto alla libertà artistica.Tutto si venne appianato semplicemente cambiando il nome dell’opera da Ultima cena a Cena in casa di Levi.

Caliari fu anche uno dei più abili ritrattisti nel raffigurare i ricchi protagonisti veneziani del suo tempo.

icon-stat Paolo Caliari, Il Veronese dell'arte
Views All Time
458
icon-stat-today Paolo Caliari, Il Veronese dell'arte
Views Today
3