• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Viaggi
Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini

Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini

L’Italia, come sappiamo, è una terra antica, ricca di storia, puntellata da antiche rovine e medievali villaggi ancora abitati. Vi avevamo già parlato per esempio dei borghi medievali di pescatori, dei più bei borghi della Sicilia e di Montepulciano divenuto location per le riprese di Twilight.

Oggi ci spostiamo in Lazio, nella provincia di Viterbo dove, abbarbicato su una collina in un incastro di vicoli e piazzette, spicca da lontano il borgo di Orte.

In questi ultimi giorni si sono verificati dei misteriosi boati sotterranei, seguiti da terremoti di bassa intensità che hanno seminato il panico tra gli abitanti, tuttavia il sito del Comune tranquillizza i visitatori e ribadisce la sicurezza del luogo. Qui l’articolo sui boati.

Quindi preparate la valigia e i vostri bambini perché oggi vi porteremo in un luogo italiano, patrimonio della nostra storia medievale e simbolo indiscusso dell’antichità nostrana che rende l’Italia patria della cultura.

Cosa visitare nel Borgo di Orte con bambini

Le terme di Orte

Il parco termale delle Terme di Orte, nato negli anni sessanta, sorge nel cuore della Tuscia, sul confine tra Lazio ed Umbria, a pochi minuti dalle città provincia di Viterbo e Terni e collegato tramite la Strada statale 675 Umbro-Laziale. Altrettanto facile e veloce è il collegamento con la capitale Roma, tramite l’Autostrada del Sole (A1).
Le terme, immerse nel verde di un parco naturale, offrono due grandi piscine alimentate dalla sorgente con acqua sulfurea a 29°C.
Grazie alla piscina per i bambini, anche i più piccoli possono divertirsi e giocare nelle vasche.

Potrete disporre di numerosi gazebo ombreggiati e di decine di tavoli sotto pini secolari e tigli profumati dove consumare in tranquillità i pasti preparati dal bar-ristoro.

orte4-320x184 Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini
Borgo di Orte – terme – the web coffee

Alla scoperta della Orte sotterranea

Questa visita farà letteralmente impazzire i vostri bambini, e se vi troverete da queste parti nei caldi pomeriggi estivi saprà rigenerarvi con la sua freschezza.

Tenetevi pronti a scendere nei sotterranei di Orte, un’intricata serie di cunicoli che attraversa l’intero borgo in un labirinto misterioso.

Possibile da visitare solo tramite guida in gruppi ristretti di persone, questa escursione vi porterà indietro nel tempo.

Il sotterraneo si aprirà nel cunicolo principale, concepito a partire dal VI-V sec. a.C. come mezzo di recupero dell’acqua piovana infiltratasi all’interno del banco tufaceo e per trasferire alle fontane urbane quelle provenienti dalle sorgenti delle Grazie.

Il condotto principale della rete, lunga complessivamente circa 2000 m, dalla fontana ipogea di Piazza della Libertà giunge alla rocca e permette di leggere tutte le tracce di lavorazione e di installazione del cantiere per la sua realizzazione.

Al suo interno si conservano pozzi di luce per il recupero del materiale cavato, le controsoffittature della volta e le aperture laterali di sfogo per l’acqua, in caso di superamento dei livelli di guardia.

Attualmente il percorso di visita inizia nella  fontana ipogea e termina, dopo un tragitto lungo circa 280 m, in prossimità del cosiddetto “Arco del Vascellaro”.

orte-sotterranea-320x256 Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini
Orte sotterranei – the web coffee

Vicoli del borgo di Orte

Con porte e balconi fioriti, punti panoramici che si affacciano sulla campagna laziale, cunicoli sotterranei, il borgo di Orte è un richiamo sia per adulti che bambini.

Con loro è difficile, si sa, riuscire a visitare chiese e musei, di cui il borgo di Orte ne è ricco. Eppure qui riuscirete a strappare qualche visita poiché, per spostarsi da un sito all’altro, vi verrà in aiuto la complicità di decine di vicoletti che sembrano tutti condurre al Duomo, dedicato a Santa Maria Assunta, che si trova nella piazza principale (piazza della Libertà).

Si tratta di una chiesa risalente al 1700 (costruita sui resti di una antica basilica medioevale), con all’interno stucchi in stile rococò.

Molti vicoli si affacciano su punti panoramici dove potrete deliziarvi della vista della campagna laziale dopo esservi fermati in alcuni dei negozietti eno-grastronomici.

orte-centro-320x214 Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini
borgo di Orte – the web coffee

Soggiornare ad Orte

Il consiglio che vi diamo è di non pernottare direttamente nel borghi di Orte ma di scegliere uno tra i numerosi agriturismi disseminati nella campagna tra il borgo di Orte e le terme.

icon-stat Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini
Views All Time
547
icon-stat-today Visitare il borgo di Orte in pochi giorni e con bambini
Views Today
1