• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Beauty
La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi

La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi

Il mondo dei cosmetici ha da qualche anno dato il benvenuto a questa nuova molecola attiva: il Cannabidiolo.

La molecola di CBD viene estratta dalla cannabis sativa, pianta contenente numerose molecole attive, tra cui anche il THC.

Fate attenzione, questa molecola è si attiva ma, a differenza della sua sorellina THC, non è psicoattiva.

Queste due molecole sono entrambe derivate dalla cannabis, posseggono delle caratteristiche simili ma anche lontane.

Caratteristiche che suscitano notevole interesse.

 

Balance-320x451 La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi

La molecola di CBD

La molecola di CBD è una fitomolecola attiva che ha trovato numerosi impieghi che escludevano l’uso del THC.

Nel 2019 l’uso de la molecola di CBD è diventato legale per prodotti regolati e certificati, mentre del 2020 è ufficialmente entrata a far parte di prodotti classificati come “cibo”.

Gli effetti clinici del CBD sono stati maggiormente studiati su pazienti che presentavano neuropatie e recentemente è stato utilizzato come principio attivo di un farmaco chiamato Epydolex dedicato alla cura dei pazienti epilettici.

La ricerca inserisce la molecola di CBD maggiormente nei disordini di tipo neurologico, ma molti studi sono ancora in corso.

 

How-to-make-CBD-oil-and-CBD-salve-at-home-320x190 La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi

CBD nei prodotti cosmetici

La ricerca nei confronti della molecola di CBD ha portato alla scoperta di proprietà molto importanti che potevano essere adattate ad applicazioni topiche.

Sicuramente la più importante è l’azione antiflogistica, che aiuta nella cura di pelle irritata ed anche in casi di patologie cutanee.

Sicuramente questa azione anti infiammatoria aiuta a lenire la pelle irritata, migliorarne l’aspetto ed uniformare l’incarnato.

La molecola di CBD nei prodotti cosmetici può avere anche altre funzioni, come per esempio anche quella di andare a ricostituire la barriera cutanea della pelle.

CBD nei prodotti cosmetici può anche alleviare il prurito della pelle.

Questa motivazione ha portato a studiare il CBD nei prodotti cosmetici da poter applicare su pelle psoriasica, per  lenire l’infiammazione ed alleviare la sensazione di prurito.

La prima forma di CBD nei prodotti cosmetici è stato un olio ricco di acidi grassi insaturi che andavano a ripristinare la barriera della pelle mantenendo la pelle idratata.

Molto interessante anche l’azione antiossidante studiata nel CBD nei prodotti cosmetici.

Combinando tutte queste proprietà sicuramente studi approfonditi porteranno alla formulazione di prodotti molto interessanti per la cura della pelle.

In genere i prodotti cosmetici presenti in questo momento vantano proprietà anti infiammatorie ed anti age.

 

hemp-5356755_1280 La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi

CBD nei prodotti cosmetici in commercio.

Non sono molte le aziende che hanno portato questo ingrediente in commercio.

Ma ci sono anche piccole realtà tutte italiane che hanno costruito su di esso la loro cultura aziendale.

Un esempio di azienda che ha inserito CBD nei prodotti cosmetici è Paula’s Choice, azienda di medio/alto livello in quanto a proporzione qualità prezzo.

Anche Sephora, colosso multimarche, ha portato un siero viso contenente questo attivo.

Una delle aziende che ha incentrato la propria linea sul CBD è Taba Skincare. Azienda italiana che ha creato una intera skincare routine che ha come protagonista la molecola di CBD.

 

Non siete anche voi curiosi di provare le proprietà del CBD nei prodotti cosmetici? Perché noi moltissimo.

 

icon-stat La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi
Views All Time
252
icon-stat-today La molecola di CBD nei prodotti cosmetici: proprietà ed usi
Views Today
1