• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Lifestyle
Il Montserrat lancia un programma per i lavoratori da remoto

Il Montserrat lancia un programma per i lavoratori da remoto

Remote Workers Stamp a Monserrat – di che si tratta?

Immaginate di lavorare in un isola tropicale incontaminata con delle belle spiagge. Un sogno? No. Pura realtà. Il Montserrat è un’isola tropicale delle Piccole Antille circondata da spiagge incontaminate e un mare da favola, che sta ricercando chi lavora da remoto. Un isola che non è molto conosciuta a livello turistico e neanche troppo popolata. Più che altro conosciuta per il grande vulcano Soufrière Hills. Si tratta di un programma speciale chiamato Remote Workers Stamp: che accoglie per un anno chi lavora da remoto (smartwork).

Un posto ideale per chi vuole conciliare vita e lavoro, avendo quella sensazione di essere in vacanza tutto l’anno. Un luogo ideale per chi lavora da smartworking oppure per i cosiddetti nomadi digitali, persone che si guadagnano da vivere grazie alla tecnologia.

Un luogo pacifico che non è ancora stato colpito dal Covid, circondato da spiagge favolose e un mare tutto per voi. Ritrovando la giusta serenità e allo stesso tempo lavorando.

Montserrat-smarworking-costa-320x240 Il Montserrat lancia un programma per i lavoratori da remoto
Remote Workers Stamp a Monserrat

Remote Workers Stamp a Monserrat –Come si aderisce al programma: costi e requisiti

Oggi il governo non consente a nessun di entrare per motivi turistici. Ci vogliono dei requisiti specifici per essere accolti in questa oasi di pace. Uno di questi, è appunto di essere uno smartworker e di dimostrarlo.

L’invito parte proprio dal vicepremier del Montserrat che si mostra favorevole a tutto ciò: vuole accogliere lavoratori da remoto da tutto il mondo. Lui stesso afferma che potrebbe essere più di una bella esperienza, ma anche un privilegio far parte di una comunità che vede questa destinazione rara e unica al mondo.

Per esempio se siete lavorate come freelance, quindi da remoto, dovete dimostrare un certo reddito per aderire a questo programma. Bisogna guadagnare almeno 70 mila dollari l’anno, circa 50 mila euro annui, l’altra cosa importante è di avere magari un’assicurazione sanitaria che vale a Montserrat e che vi copra in caso di spese sanitarie dovute al Covid.

Dunque possedete questi requisiti? Allora siete pronti al prossimo step: o vero compilare il modulo nel sito del governo del Montserrat.

Una volta che avete compilato il documento, riceverete una risposta da parte delle autorità in meno di 7 giorni. Se rientrate nel programma dovete pagare il visto di 500 dollari se siete da soli, se volete portare con voi la vostra famiglia il prezzo varia a 750 dollari.

Remote Workers Stamp a Monserrat –Cosa fare nell’isola?

Un’isola dei Caraibi orientali, un territorio che appartiene al Regno Unito, che ha un’area totale di appena 39 miglia quadrate e mezzo. In quest’isola è possibile fare tante cose come: escursioni nei sentieri, esplorare le foreste tropicali e godersi le migliori spiagge che solo i Caraibi ci regalano.

Le città che si trovano sull’isola e che è possibile visitare sono:

  • Brades;
  • Davy Hill;
  • Gerald’s;
  • Plymouth;
  • Saint John’s;
  • Salem.

Nell’isola ci sono dei villaggi con casette colorate che sono pronte ad accogliere chi vuole aderire al programma. Insomma, uno scenario ideale per chi è amante della natura, delle spiagge e ha la fortuna di lavorare da remoto. Cosa si può chiedere di meglio?

icon-stat Il Montserrat lancia un programma per i lavoratori da remoto
Views All Time
134
icon-stat-today Il Montserrat lancia un programma per i lavoratori da remoto
Views Today
2