Le bimbe di Giuseppe Conte: cosa ne sarà ora di loro?

Le bimbe di Giuseppe Conte: cosa ne sarà ora di loro?

Le bimbe di Giuseppe Conte: la pagine social nata durante il lockdown per sostenere l’ex presidente italiano non abbandonerà il suo “Peppy”. Le bimbe salutano e ringraziano, oggi sono tristi, deluse e affrante, ma più sicure che mai che questo non sarà un addio, bensì un arrivederci.

Le bimbe di Giuseppe Conte: “Non ti dimenticheremo mai”

Ormai possiamo definitivamente chiamare Giuseppe Conte “ex premier”, visto che a breve il suo posto sarà preso da Mario Draghi, con il suo nuovo governo tecnico. Ma come potremo mai dimenticare Conte? No, non ci dimenticheremo mai di lui: il presidente Italiano che ha rubato il cuore di moltissime donne italiane, il primo ad avere le “sue bimbe” ufficiali.

Le bimbe di Giuseppe Conte The Web Coffee
Le bimbe di Giuseppe Conte The Web Coffee

Non scorderemo mai i sabato sera e le sue dirette social, i nuovi decreti, i suoi ritardi e nemmeno le sue frasi:

“Restiamo distanti oggi, per abbracciarci più forte domani”

“Andrà tutto bene”

“Questo governo non lavora con il favore delle tenebre, ma nella luce”

“Possono separarci una porta, un balcone, una strada. Ma niente e nessuno potrà separare i nostri cuori”

No, non ci dimenticheremo mai di Giuseppe Conte, il simbolo, l’emblema, la guida politica e anche spirituale, oseremo dire, dei mesi bui del lockdown.

Le bimbe e il loro amore per l’uomo, prima che per il personaggio politico

Questo è un triste epilogo e lo sanno bene le bimbe di Giuseppe Conte, coloro che hanno dato vita alle pagine social per sostenere l’ex presidente. Queste pagine non sono nate con fini politici o propagandistici, questo bisogna dirlo. Sono state create semplicemente per condividere una passione comune nei confronti dell’ex premier, per scambiarsi foto o video, per commentare e riportare le sue frasi.

Conte è sicuramente un uomo carismatico, tanto che, nel corso del suo governo, moltissime donne, di diverse età, dalle più alle meno giovani, si sono interessate per la prima volta della politica, ma soprattutto di lui. In molte sono rimaste letteralmente ammaliate e incantate dal fascino, dal modo di parlare, di fare e di sorridere di Giuseppe Conte. Per non parlare poi delle sue fossette, che per le sue bimbe sono e rimangono assolutamente irresistibili.

Le bimbe di Giuseppe Conte sono nate dall’amore per l’uomo, prima che per il personaggio politico. Come politico può aver fatto scelte discutibili, può essere simpatico o meno, può piacere, oppure no. Ma come uomo ha sicuramente conquistato il cuore di molti e di molte.

Le bimbe di Giuseppe Conte The Web Coffee
Le bimbe di Giuseppe Conte The Web Coffe

Le bimbe ora salutano e ringraziano Conte

Ed è così che ora le bimbe, rassegnate, salutano e ringraziano il loro presidente. Durante i giorni della crisi di governo hanno fatto di tutto per sostenere il loro premier. Lo hanno riempito di messaggi d’incoraggiamento, lo hanno difeso contro tutti e tutte. Hanno addirittura creato dei gadget con le sue foto e le sue frasi più famose. Hanno sperato, fino alla fine, che restasse alla guida del paese.

Ma, come abbiamo già detto, il presidente non è piaciuto a tutti e non è rimasto simpatico a molti. Anzi, in tanti stanno già esultando e festeggiando per la sua disfatta. Anche le pagine social delle bimbe sono state prese d’assalto da coloro che non vedevano l’ora che Conte uscisse di scena. Sotto i loro post sono comparsi messaggi, sfottò e meme che si prendono gioco di loro e dell’ex presidente:

“Finalmente è finito tutto questo trash” scrive qualcuno,

“Io resto a casa” recita un meme con la foto di Conte,

“Ora chiudete il gruppo?” Chiede qualcuno ridendo.

Le bimbe di Giuseppe Conte The Web Coffee
Le bimbe di Giuseppe Conte The Web Coffe

Ci sono anche frasi offensive e maleducate, al limite dell’osceno, ma le bimbe sembrano non farsi coinvolgere, non rispondono alle provocazioni e non scendono ai loro livelli. Si limitano a scrivere:

“Niente più dirette, nemmeno una di addio”

“La sola cosa bella che il covid ci ha dato: le sue dirette”

“Ci mancherà tutto del nostro amato presidente”

E qualcuna scrive già:” Non saremo mai le bimbe di Draghi” oppure “Tornerà, ne sono certa”, “Arrivederci, presidente”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.