Lifestyle

Meditazione guidata con Headspace: non è mai stato così facile

Buone notizie per chi è appassionato della meditazione guidata perché dai primi di Gennaio le guide Headspace sbarcano ufficialmente su Netflix. La serie intitolata “Headspace Guide to Meditation” è proprio una formula di meditazione accessibile a tutti, in modo semplice e senza tante pretese. Niente corsi lunghi e costosi perché da oggi è possibile meditare anche in pigiama comodamente da casa. Proprio on demand? Certo che si.

Netflix inaugura questo 2021 con la meditazione guidata di Headspace, dando la possibilità a chi è nuovo d’iniziare a meditare, e chi già ha avuto a che fare con la meditazione, di approfondire raffinando la tecnica. Ogni episodio dura circa 20 minuti e viene narrato da Andy Puddicombe, leader nel campo della meditazione e mindfulness con una voce molto rassicurante. Non si può fare a meno di notare che in ogni episodio ci sono delle animazioni carine, molto colorate che ci permettono d’immedesimarci subito nelle immagini facendoci cadere in uno stato di  relax e di tranquillità.

Guardando la serie di Headspace, veniamo catapultati in un ambiente completamente rilassante e guidati da una voce che ci mette subito al nostro agio. Man mano che ci allontaniamo dallo stress, ci avviciniamo alla sessione di meditazione guidata. Gradevole e ipnotica.

Ci accorgeremo dopo di esser sprofondati in un momento che cercavamo da tempo. Un momento fatto di calma, serenità e lontano dallo stress che ci affligge. Credetemi, funziona e da risultati certi.

Che dire, una svolta davvero interessante che coinvolge tutto il pubblico di Netflix. Un passo da gigante se ci pensiamo bene: meditare con poco.

2176668_S-320x213 Meditazione guidata con Headspace: non è mai stato così facile
Meditazione guidata con Headspace

 

Come nasce Headspace?

La meditazione guidata Headspace nasce nel 2010 dal fondatore Andy Puddicombe insieme a Richard Pierson, grazie ai suoi contenuti e alla sua app, in pochi anni conquista la vetta del web e incassando milioni di dollari. Alla base di tutto questo successo però si articola una storia molto avvincente e anche un po emozionante.

Infatti Andy Puddicombe all’età di vent’anni subisce diversi gravi lutti nella sua vita e decide di partire all’avventura. Un’avventura che lo porta nei lontani monti dell’Himalaya in cerca di se stesso e soprattutto della sua serenità, ormai dissolta. Così abbandona gli studi e intraprende un percorso impegnativo di 10 lunghi anni per diventare un monaco Buddista. Racconta che la sua giornata tipo era fatta di 16 ore di meditazione seguita da gratitudine e accettazione. Fu cosi che Andy cambiò l’idea che aveva della sua vita, cercando di coglierne il senso.

Così lasciando la comunità di monaci tibetani, decise di tornare a Londra e di mettere a disposizione tutte le sue conoscenze sulla mindfulness e della meditazione, cercando di aiutare gli altri in questa antica pratica. Così incontrò il suo futuro socio, ovvero Richard Pierson dove insieme decisero di lanciare un app. Oggi la conosciamo come “Headspace” e possiamo dire che ha avuto un successone!

I benefici della meditazione guidata

4981766_M-320x213 Meditazione guidata con Headspace: non è mai stato così facile
Meditazione guidata con Headspace

Come ci viene spiegato già dal primo episodio di meditazione guidata Headspace, Andy Puddicombe mette subito in chiaro le cose: la meditazione fa bene alla saluta del corpo e della mente.

Negli ultimi vent’anni gli scienziati hanno misurato la struttura cerebrale dei monaci mentre meditano. È venuto fuori che quella parte del cervello, responsabile del sentimento come la felicità e benessere, con la meditazione, viene potenziata ricevendo più flusso sanguigno. Permettendoci di passare più tempi felici. È scientificamente provato che la meditazione riduce:

Inoltre la meditazione innalza i livelli di pazienza, accettazione e compassione, quindi anche quando stiamo seduti senza fare niente, invece stiamo apportando dei miglioramenti al nostro corpo.

Le guide di Headspace: episodi e tecniche di meditazione guidata

Gli episodi di questa serie sono 8: tutti dedicati alla meditazione. Ogni episodio ci illustra diverse tecniche di meditazione guidata. Si inizia imparando l’attenzione focalizzata attraverso il respiro, che è fondamentale per la base di tutte le altre tecniche. S’impareranno tecniche come la visualizzazione, la meditazione riflessiva, gestire il dolore e lo stress. E molto altro. Ogni episodio è una lezione importante da farne tesoro!

Andy Puddicombe racconta le sue esperienze personali e le sue vicende e insegnamenti appresi dai monaci, ci vengono mostrate informazioni su basi scientifiche dei benefici della meditazione. Ogni episodio si alterna da un momento d’introduzione, di racconto e da un momento di meditazione guidata da fare come si vuole.

 

Headspace e altre due serie

Il percorso di Headspace della meditazione guidata già avuto un successo enorme, con la pubblicazione di Netflix ancor di più. E non parlo solo d’incassi. Infatti sono state annunciate già altre due serie: una serie riguardo il sonno, già tra le funzioni nell’app, invece l’altra è del tutto misteriosa poiché non si conoscono ancora i dettagli. Entrambe debutteranno nel 2021.

Se stai cercando uno scorcio di relax e di calma, allora sei nel posto giusto al momento giusto.  Posso consigliarti le guide di Headspace e i suoi episodi. È fondamentale però trovare un luogo ben silenzioso, senza altre distrazioni e immergerti in questa favolosa esperienza di meditazione. Lasciati trascinare da questa esperienza e poi raccontami come è andata 🙂

Dopotutto, come dice Puddicombe il modo migliore per sperimentare la meditazione è semplicemente farlo.

 

 

icon-stat Meditazione guidata con Headspace: non è mai stato così facile
Views All Time
129
icon-stat-today Meditazione guidata con Headspace: non è mai stato così facile
Views Today
1