Attualità

Covid 19: paura per una nuova variante del coronavirus in Nigeria

nuova variante del coronavirus - the web coffee

Nuova variante del coronavirus in Nigeria

Continuano ad arrivare brutte notizie dall’Africa per quanto riguarda la diffusione e il contagio da covid 19. Nei giorni scorsi si è parlato di una nuova variante del coronavirus, scoperta questa volta in Nigeria. È la terza per la precisione, e ci fa paura e ci preoccupa, soprattutto perché arriva dopo la notizia della scoperta della variante inglese e di quella del Sud Africa.

Così, nel giro di pochi giorni, e mentre iniziano a essere somministrate le prime dosi del vaccino, ci troviamo ad affrontare la scoperta di una nuova variante del coronavirus. In realtà gli esperti ci avevano già avvisato, si sapeva, ce lo aspettavamo: il virus muta, cambia continuamente.

702331edb0a7af7caa80a91163265ffc-320x214-1 Covid 19: paura per una nuova variante del coronavirus in Nigeria
nuova variante del coronavirus – the web coffee

La nuova scoperta è stata comunicata dai Centri per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie dell’Unione Africana, che hanno anche specificato che la mutazione è simile a quella inglese e del Sud Africa, ma che il ceppo sembra diverso. Questa variante pare essere più contagiosa, si trasmette velocemente e ha una carica virale più alta.

Probabilmente è la causa della seconda ondata che sta colpendo la Nigeria, uno dei paesi più popolosi dell’Africa, che adesso si ritrova con un tasso di diffusione allarmante. A essere colpiti sono maggiormente i giovani, tra i 15 e i 20 anni, ma non è ancora chiaro se la malattia causata dalla nuova variante del coronavirus sia più o meno grave.

La nuova variante del coronavirus: è la terza

La variante del coronavirus rinvenuta in Nigeria è la terza più significativa scoperta, in sequenza, dopo quella inglese e sudafricana. Nelle scorse settimane, infatti, in alcune aeree della Gran Bretagna erano notevolmente aumentati i casi positivi al tampone. Dopo alcune indagini mirate gli esperti hanno identificato una nuova variante del virus, tra l’altro questa è risultata essere maggiormente trasmissibile. La mutazione riguarda la proteina Spike, detto in parole semplici, quella che conferisce al virus la struttura molecolare a corona e che gli permette di legarsi ai recettori ACE 2 delle cellule per infettarle.

La scoperta della variante inglese ha in breve tempo gettato l’Inghilterra e l’Europa nel panico. In alcune aree del paese, in particolare nell’est e nel sud est, è scattato subito il livello 4 di massima allerta, e di conseguenza sono aumentate le misure di contenimento, le zone in lockdown e le limitazioni negli spostamenti. Molti paesi europei hanno emanato un divieto agli arrivi dal Regno Unito, compresa l’Italia. Tanti sono stati i nostri connazionali che si sono ritrovati bloccati in Inghilterra e impossibilitati a tornare a casa e tante sono state le richieste di rimpatrio.

b35e4368adb7b292b02fa1198d79a127-320x171-1 Covid 19: paura per una nuova variante del coronavirus in Nigeria
nuova variante del coronavirus – the web coffee

Come se le preoccupazioni e le paure non fossero abbastanza, nel giro di qualche giorno è arrivata anche la notizia della scoperta della mutazione in Sud Africa. Questa è risultata differente dalla variante inglese ma presenta la stessa mutazione della proteina Spike. Anche in questo caso pare ci sia una maggiore trasmissibilità della malattia e una maggiore carica virale, ma non è certo se sia più grave e pericolosa. Fatto sta che in breve tempo anche il Sud Africa è stato isolato e sono stati bloccati tutti i voli internazionali dal e per il paese.

Variante italiana ed efficacia del vaccino

Dato l’allarme e il panico scatenatosi a seguito delle scoperte delle varianti del coronavirus, l’Organizzazione mondiale della Sanità ha emanato un comunicato attraverso il quale ha specificato che le mutazioni sono del tutto normali. Il covid 19 è un virus a Rna, che dall’inizio della pandamia è mutato centinaia di volte e continuerà a mutare. Ovviamente l’attenzione degli esperti resta alta e per questo continuano gli studi relativi al virus, ai suoi mutamenti e soprattutto al vaccino, anche se le varianti non mettono in dubbio l’efficacia di quest’ultimo.

74accdac7e1fdebbcf368c7a4e1d9255-320x214-1 Covid 19: paura per una nuova variante del coronavirus in Nigeria
nuova variante del coronavirus – the web coffee

Così anche in Italia è partita la campagna d’immunizzazione dal covid e sono state iniettate le prime dosi di vaccino, certo non senza polemiche. Ma quasi contemporaneamente arriva la notizia della scoperta di una variante del coronavirus tutta italiana. A quanto pare questa circolava nel nostro paese già da luglio/agosto, quindi sarebbe antecedente a quella inglese. Dai primi studi effettuati dai nostri esperti sembra che anche la nostra variante presenti una mutazione della proteina Spike. A essere mutato è solo un amminoacido e questo non mette in pericolo l’efficacia del vaccino. Sempre secondo gli esperti, soltanto se dovesse mutare completamente la struttura del virus, i vaccini andrebbero rifatti daccapo.

 

 

 

 

 

icon-stat Covid 19: paura per una nuova variante del coronavirus in Nigeria
Views All Time
215
icon-stat-today Covid 19: paura per una nuova variante del coronavirus in Nigeria
Views Today
9