• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Sport
La Champions League si tinge di rosa: Stephanie Frappart arbitro della sfida Juventus-Dinamo Kiev

La Champions League si tinge di rosa: Stephanie Frappart arbitro della sfida Juventus-Dinamo Kiev

Per la prima volta nella storia del calcio, ci sarà un arbitro donna a dirigere una gara di Champions League maschile: Stephanie Frappart . Arbitro francese di 36 anni, sarà per la prima volta nella storia della Champions League maschile, la direttrice di gara della sfida tra Juventus e Dinamo Kiev. La sfida è in programma mercoledì 2 Dicembre alle 21 allo Juventus Stadium di Torino.

Nata ad Harblay, comune francese nella regione dell’Ile-de-France, Stephanie non è nuova ad essere l’arbitro in competizioni europee o di risalto: infatti è stata già il fischietto di gara della finale di Supercoppa Europea nel 2019, fra Chelsea e Liverpool, disputata a Istanbul nella Vodafone Arena (stadio del Besikstas) e terminata ai calci di rigore a favore della squadra di Klopp, dopo il 2-2 dei tempi regolamentari.

Stephanie-Frappart-The-Web-Coffee La Champions League si tinge di rosa: Stephanie Frappart arbitro della sfida Juventus-Dinamo Kiev
Stephanie Frappart The Web Coffee

La squadra degli arbitri di questa gara era prevalentemente tutta al femminile: è stata affiancata infatti dalle assistenti Manuela Nicolosi (Francia) e Michelle O’Neal (Repubblica d’Irlanda), che insieme a lei hanno arbitrato la finale dei mondiali del 7 luglio. Il quarto arbitro è stato invece Cuneyt Cakir (Turchia).

Prima di questa sfida l’arbitro Stephanie Frappart aveva dichiarato: “Abbiamo provato che siamo come gli uomini, sia tecnicamente che fisicamente. Non abbiamo paura di sbagliare”. E poi ha aggiunto:

“La mia vita è cambiata ora, sono più popolare nel mondo. Ho già debuttato in Ligue 1, conosco le mie emozioni, riesco a gestirle: mi sono allenata tanto anche su questo”. .

In questa occasione l’arbitro francese ha battuto uno dei suoi tanti record: è stata il primo arbitro donna designato nelle finali delle competizioni Uefa, mostrando gran carattere, discrezionalità nelle decisioni.

Al termine della partita, in un’intervista ai microfoni della Uefa, l’arbitro francese si è dichiarata felice e sorpresa al tempo stesso. Non si aspettava assolutamente di poter dirigere una finale di una competizione calcistica maschile e per lei è stato un onore. Inoltre spera di essere un esempio per tutti gli arbitri donna e per tutte le ragazze che hanno questa passione e che aspirano a fare questo lavoro.

Stephanie Frappart: la donna dei record

La storia dei record dell’arbitro francese parte però dal lontano 2014, con la direzione di gara di un match di seconda divisione del campionato francese, fra Niort e Brest. Contemporaneamente dirige le partite nelle competizioni del calcio femminile: nel 2015 partecipa ai Mondiali in Canada, nel 2016 vola in Brasile per le Olimpiadi e nel 2017 è in Olanda per essere l’arbitro delle sfide dell’Europeo.

Continua la sua straordinaria cavalcata quando nel 2018 è lei l’arbitro della finale del Mondiale di calcio femminile Under 20 tra Spagna e Giappone, svoltosi proprio in Francia e che ha visto il trionfo della nazionale femminile nipponica.

7f0409cc1c49119179ffb8e6301e761c La Champions League si tinge di rosa: Stephanie Frappart arbitro della sfida Juventus-Dinamo Kiev
Stephanie Frappart The Web Coffee

Nel 2019 diventa il primo arbitro donna della Ligue 1 maschile: è lei a dirigere la sfida tra Amiens e Strasburgo. Si conferma arbitro delle partite importanti, delle finali: partecipa alla Coppa del Mondo FIFA, arbitrando quattro sfide tra cui appunto l’ultima, quella decisiva. Sempre nel 2019 vince uno dei premi più prestigiosi a livello calcistico mondiale: il Globe Soccer Awards come migliore arbitro dell’anno.

Nel 2020 entra a far parte dell’Europa League e bagna il suo esordio con la sfida tra Leicester e Zorya, svoltasi in Inghilterra il 22 Ottobre di quest’anno.

Stephanie Frappart non è stata la prima donna designata ad arbitrare una gara delle competizioni UEFA maschili in assoluto. Infatti prima di lei è stata Nicole Petignat, che tra il 2004 e il 2009 ha diretto tre partite delle qualificazioni alla Coppa Uefa.

Ci auguriamo che per Stephanie Frappart e per tutte le altre donne arbitro, sia solo l’inizio di una carriera piena di successi, di dirigere in pianta stabile le partite di calcio maschile, nei rispettivi campionati e nelle massime competizioni europee e internazionali.

 

icon-stat La Champions League si tinge di rosa: Stephanie Frappart arbitro della sfida Juventus-Dinamo Kiev
Views All Time
581
icon-stat-today La Champions League si tinge di rosa: Stephanie Frappart arbitro della sfida Juventus-Dinamo Kiev
Views Today
1