Il giardinaggio come salvezza: Self-care contro la depressione

Sara

Buongiorno ragazze, vi siete mai chieste quanto sia sottovalutato il giardinaggio?
Durante l’articolo di oggi infatti, voglia proporvi e parlarvi di quanto quest’ultimo possa aiutare e diventare una vera e propria salvezze alla depressione.

Molto spesso ci troviamo di fronte alle nostre mamme o ai nostri nonni con il pollice verde molto sviluppato che, riescono a salvare le piante del nostro appartamento anche con un semplice gesto.
La quarantena, la crisi dell’intera Italia e lo stress degli ultimi mesi possono diventare un problema a livello fisico e mentale molto importante.

Prima di recarsi direttamente dal vostro dottore di famiglia però, noi di The Web Coffee vogliamo lanciarvi un alternativa colorata, a costo zero ma soprattutto che vi aiuti in modo naturale a buttare via tutto lo stress accumulato in questo periodo di fortissimo nervosismo.

Il giardinaggio come salvezza

Quante di voi sognano una casa con un enorme giardino o con un balcone pieno di piante?
Bene, che siate o meno una di queste sicuramente non avete la più pallida idea di quanto sia benefico per la salute avere un posto “sempre verde”.

Alcuni studi infatti dimostrano che avere un giardino seppur piccolo aiuta può aiutare in modo importante la nostra salute soprattutto mentale.
Prendersi cura di una pianta annaffiandola e facendola crescere sembra avere un potere contro la depressione, ansia e contro la solitudine.

giardinaggio

La sperimentazione è nata in Gran Bretagna dal Cornbrook Medical Practice, ambulatorio per la medicina generale.

Philippa James è uno dei medici chirurghi dell’ambulatorio è ha affermato di aver visto dei pazienti rilassarsi all’interno del giardino mostrandosi sempre più coinvolti e di buon umore arrivando anche a miglioramenti importanti sulla depressione.
Questo farebbe capire quanto un area verde e il giardinaggio possa dare benefici sia a livello mentale che fisico ma soprattutto emotivo.

Ma ora che abbiamo scoperto quanto è importante il giardinaggio, soprattutto in questo periodo così stressante per tutti, vogliamo parlarvi di quali tipologie farebbero più al caso vostro.

Giardinaggio self-care

Tutte noi almeno una volta nella nostra vita abbiamo pensato di piantare dei fiori, una pianta o anche qualche verdura sul nostro balcone. Ora che abbiamo scoperto l’importanza che può avere all’interno della nostra vita e del nostro stato d’animo, non ci resta che sapere, quali piante sono adatte a far passare alcune tipologie.

Girasoli e margherite

I girasoli e le margherite sono due tipologie di fiori che già dal loro colore riescono a mettere di buon umore. Sul proprio balcone una distesa di vasi colorati grazie alle margherite dalle mille sfumature.
I girasoli anch’essi perfetti per avere un umore dicendo così addio alla depressione e alla tristezza, possono essere anche mangiati grazie ai loro semi ricchi di amminoacidi.

giardinaggio self-care

Piantare in modo self-care la lavanda

La lavanda è una pianta dalle mille qualità e grazie al suo profumo calmate e rilassante, riesce a calmare l’umore nervoso nelle giornate più nere.
La sua colorazione viola/lilla così delicata aiuta visivamente a tranquillizzare la mente aiutando così a riequilibrare i nostri pensieri negativi.
Il suo profumo così delicato può essere anche usato all’interno della vostra casa come un piccolo “profumatore vivente”.

L’origano contro la depressione e l’ansia

L’origano ottimo per tantissime preparazioni in cucina è un ottimo alleato contro la depressione e l’ansia.
Uno delle migliori aromatiche, combatte senza eguali la depressione, l’ansia ma soprattutto l’affaticamento fisico.
La coltivazione self-care dell’origano è molto semplice, così da poterlo tenere in un vaso in giardino o all’interno della vostra cucina.

Noi di The Web Coffee abbiamo scoperto che in moltissime città dell’Italia, è possibile richiedere un piccolo spazio verde così da praticare il giardinaggio sia da soli che con la famiglia o amici.
Potete infatti informarvi e contribuire alla realizzazione di un orto così da aumentare la produzione di verde all’interno dell’intera nazione.

Ci teniamo anche a dirvi però che, il giardinaggio non sostituisce affatto quelli che possono essere medicine, dottori e terapia per uno stato d’animo particolarmente difficile da superare. È sempre importante infatti, parlarne con il nostro dottore di fiducia aggiungendo lo spazio verde come un ulteriore momento per riprendere la propria vita in mano con serenità.

Ora però siamo curiosi di sapere se siete o meno da pollice verde ma soprattutto se avete riscontrato nel giardinaggio un vero e proprio momento di serenità contro l’ansia e lo stress degli ultimi mesi.

Views All Time
Views All Time
232
Views Today
Views Today
1
Next Post

Un viaggio in Italia tra paesaggi rilassanti nel 2020

Facebook Twitter LinkedIn Alla scoperta di 7 località in Italia da non perdere In un mondo antropico, dove i suoni della natura sono soverchiati da quelli meccanici, è facile ritrovarsi a desiderare di scappare tra paesaggi rilassanti, dove a far da padrone è il silenzio. Cascate, piccoli borghi, laghi, canyon, […]
località in Italia

Subscribe US Now