• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Lifestyle
Stress psicofisico, come combatterlo?

Stress psicofisico, come combatterlo?

Come combattere lo stress psicofisico?

Lo stress è una condizione che si è sempre più diffusa negli ultimi anni, soprattutto a causa della frenesia della società odierna, e che ormai molti considerano quasi normale, parte della propria quotidianità. Nello specifico, si tratta di una reazione dell’organismo quando si trova improvvisamente a doversi adattare a cambiamenti esterni. Di base non si tratta di una cosa completamente negativa, in quanto ci permette di aumentare la flessibilità mentale e di adattarci più facilmente, capacità che risultano essere molto utili nel corso della propria vita, perché aiutano nel raggiungimento dei propri obiettivi.

Quando però tutto questo comincia ad avere un’influenza negativa sull’umore, sulla concentrazione e sulla motivazione di una persona, sfocia in una situazione pericolosa che può condurre, se non trattata, a problematiche più gravi. Nell’ultimo periodo, in particolare, a causa del lockdown dovuto all’emergenza sanitaria coronavirus i livelli di stress sono aumentati vertiginosamente, per la preoccupazione e la tensione di una situazione senza precedenti.

man-742766_1920-960x640 Stress psicofisico, come combatterlo?
Stress psicofisico – The web coffee

Ma quali sono, in genere, i sintomi più ricorrenti dello stress psicofisico negativo?

  • Nervosismo
  • Scarsa capacità di concentrazione
  • Cattiva digestione
  • Mal di testa
  • Problemi di sonno
  • Spossatezza
  • Preoccupazione e agitazione
  • Tachicardia
  • Sudorazione eccessiva delle mani
  • Tensione muscolare

Niente paura: lo stress, per quanto comune e diffuso, è altrettanto trattabile. Vediamo cinque rimedi rimedi efficaci e naturali per combatterlo.

I rimedi per lo stress psicofisico

Ascoltare musica

Un rimedio che può sembrare banale, ma che in realtà è un toccasana, è ascoltare della musica rilassante. La musica, infatti, ha una connessione speciale con le nostre emozioni e, a seconda del genere, possono stimolarne diverse. Non a caso, le colonne sonore dei film sono fondamentali, perché aiutano lo spettatore a ricollegare una data emozione a una scena in particolare. Quindi, per aiutare a scacciare lo stress, potete concedervi qualche minuto per ascoltare la vostra canzone preferita, o della musica rilassante.

Praticare yoga e il Training Autogeno

Lo yoga, la famosa e diffusissima pratica meditativa di origine indiana, è un altro ottimo metodo per alleviare lo stress psicofisico, oltre a far star bene con sé stessi e mantenere un equilibrio tra benessere psicologico e fisico. Online è possibile trovare vari video e tutorial per praticare le posizioni più semplici, premurandosi di farlo in un luogo calmo e tranquillo per una maggiore efficacia. Il Training Autogeno, è anch’essa una tecnica di rilassamento, ma è basata sull’apprendimento graduale di esercizi che, se eseguiti regolarmente, lavorano sulle tensioni muscolari (che, come abbiamo visto, rientra fra i sintomi dello stress) e aiutano a raggiungere il rilassamento della mente.

yoga-3053488_1280 Stress psicofisico, come combatterlo?
Stress psicofisico yoga rimedi

Regolare il proprio respiro

Avete mai notato che quando siete agitati o nevosi il battito cardiaco accelera e il respiro diventa più rapido? Ecco perché regolare il proprio respiro è uno dei migliori rimedi per lo stress. Fermatevi e focalizzate l’attenzione sul vostro respiro. Ispirate e espirate il più lentamente possibile, trattenendo il fiato per qualche secondo prima dell’espirazione. Questa piccola tecnica facilita il rilassamento.

Concedersi una passeggiata all’aperto

Uno dei rimedi più semplici, anche se difficilmente attuabile in questo periodo. Una breve passeggiata, meglio se in mezzo alla natura, aiuta la mente a liberarsi dai pensieri che la affollano, almeno in maniera temporanea. Secondo alcuni studi e ricerche, l’umore aumenta notevolmente dopo una passeggiata nei boschi, e i sintomi e gli ormoni dello stress, come il cortisolo, si riducono.

Integratori per lo stress psicofisico: sì, no? E quali?

Assolutamente sì agli integratori di origine naturale. In commercio è possibile trovare integratori i cui ingredienti sono tutti naturali, ma con impatto molto positivo sui sintomi dello stress. Una fra tutti è la passiflora, pianta originaria del Centro e Sud America i cui effetti calmanti e sedativi aiutano anche con ansia e insonnia (e non solo, è ottimo anche per i dolori del ciclo… ragazze, prendete nota!). Un’altra degna di menzione è il ginseng, che apporta diversi benefici: migliora la memoria, favorisce l’apprendimento e aumenta la resistenza alla fatica e allo stress.

Questi sono solo alcuni dei numerosi rimedi possibili per lo stress. Voi ne conoscete altri? Ne avete sofferto? Raccontateci la vostra esperienza in un commento!

icon-stat Stress psicofisico, come combatterlo?
Views All Time
723
icon-stat-today Stress psicofisico, come combatterlo?
Views Today
1