Pennelli Make up: 5 Trucchi su come lavarli al meglio

Pennelli Make up: 5 Trucchi su come lavarli al meglio

Buongiorno ragazze, avete mai pensato a quanto sia importante tenere i vostri pennelli make up in ordine ma soprattutto puliti?
Bene, nell’articolo di oggi voglio proprio parlarvi di come tenerli sempre puliti ma soprattutto come pulirli e asciugarli senza combinare guai.
Negli ultimi anni, ho cambiato tantissime volte il modo di lavare i miei pennelli make up, sempre insoddisfatta di come rimanevano duri, di come si rompevano una volta puliti ma soprattutto di come si rovinassero in fretta. Ora che sono riuscita a trovare i trucchi perfetti, ho deciso di condividerli con voi!

La scelta dei Pennelli Make up

La scelta dei pennelli è importantissima perché, come potete immaginare, alcuni si rovineranno di meno rispetto ad altri.
Per mia scelta e quindi come consiglio personale, io ho acquistato su Amazon quelli di JessUp, brand famoso nella realizzazione di pennelli occhi ma anche viso. Negli ultimi mesi, ho infatti avuto modo di provare quelli dedicati soprattutto agli occhi e devo dire che hanno superato di gran lunga le mie aspettative.

Morbidi, di varie grandezze e con setole resistenti, sono quelli con una qualità-prezzo migliore in circolazione.
Scegliere un kit buono vi aiuterà anche ad avere una pulizia migliore rispetto a prodotti di qualità più scarsa e che dopo un paio di lavaggi si spaccano.

Pennelli Make up

Questione di igiene: Ogni quanto lavare i pennelli

Lavare i pennelli da trucco è fondamentale soprattutto per assicurarsi di non imbattersi in problemi mentre ci trucchiamo oltre che a poterli utilizzare puliti per diversi make-up.
I pennelli make up rimanendo all’aria aperta, sono un nido perfetto per il sebo della nostra pelle ma soprattutto per i batteri, per questo dobbiamo mantenerli sempre il più possibili puliti. Se per pigrizia non dovessimo aver voglia di fargli il classico “bagnetto” rischieremmo di portare tutte le sostanze rimanenti al loro interno, direttamente sulla nostra pelle.

La scarsa igiene e l’utilizzo sbagliato dei pennelli durante il trucco può causare l’ostruzione dei pori, portando alla formazione di acne, brufoli e soprattutto gli odiatissimi punti neri. Per quanto riguarda la zona delicata quale gli occhi, si va in rischio a congiuntiviti fastidiose e dolorose.

La pulizia dei pennelli va fatta:

  • Ogni volta che finite di utilizzarli per un make-up (che siano viso o occhi).
  • – Ogni settimana anche se non li utilizzati, soprattutto se li tenere sulla vostra scrivania o postazione.

Come lavare i pennelli da trucco

Per lavare i nostri pennelli make up, gli accorgimenti da tenere a mente sono molti e in grado di aiutarci a tenerli in ordine, puliti ma soprattutto che si rompano il più tardi possibile.

Un passo fondamentale è la scelta del sapone con cui lavarli.
Per mio consiglio personale, io ne ho usati diversi: sapone per i piatti, per i panni, saponette, sapone per le mani, shampoo e tanti altri. Quello con cui però mi sono trovata meglio, è stata la classica saponetta per le mani ( in versione neutra ) che costa pochissima ma lascia i pennelli make up puliti e morbidi senza rendere crespe le sue setole.

1° Step: Lavare i pennelli make up

Il primo step è quello fondamentale cioè lavare i vostri pennelli da trucco prendendovi tutto il tempo che vi occorre per una pulizia profonda e accusata.
Per risparmiare acqua e non lasciarla scorrere per tutto il tempo, vi consiglio di riempire una classica bacinella o semplicemente un bicchiere dove, poter bagnare il vostro pennello prima di insaponarlo.

Una volta preparato sul vostro piano tutti gli accessori da lavare, si procederà per gradi. In un primo momento basterà bagnarli, passarli sulla vostra saponetta e cominciare a rotearli sulla vostra mano. Questo fino a quando le setole non torneranno pulite e completamente come nuove.
Un accessorio che può sicuramente aiutarvi è la “spazzola in silicone”, composta interamente di silicone per l’appunto, con delle ventose da attaccare direttamente sul lavandino. Sulla parte frontale invece, dei piccoli dentini di varie dimensioni dove, una volta insaponato il pennelli non dovrete far altro che utilizzare come se fosse la vostra mano, così da renderli puliti in meno tempo.

pennelli makeup

EXTRA: Pulitore elettrico per lavare i pennelli

Per le ragazze più pigre dove solo l’idea di lavare tutti i loro pennelli le fa sentir quasi male, esiste il pulitore elettrico e facile da usare.
Acquistabile semplicemente su Amazon, è in grado di pulire i vostri pennelli make up senza nessun tipo di sforzo da parte vostra e impiegando la metà del tempo.

Il prodotto è formato da un contenitore dove andrà aggiunta dell’acqua con il sapone (a vostra scelta se non usate quelli specifici) e dotato di un anello dai vari diametri per incastrare il vostro pennello, e il gioco è fatto!
Grazie alla sua forza centrifuga, immerso nell’acqua in poco meno di un minuto, avrete una pulizia perfetta senza nessuno forzo. Per asciugarlo, vi basterà tirarlo fuori dall’acqua e far partire nuovamente la centrifuga in modo che si asciughi senza rovinare la sua forma.

2° Step: Tenere il manico sempre asciutto

Per tenere sempre come nuovi i vostri pennelli make up, bisogna fare molta attenzione mentre si lavano. Fate conto infatti, che siano delle vostre palette che tanto amate, le pulireste mai in fretta e furia ma soprattutto senza prestarci troppa attenzione?!

Un errore grave che molte ragazze fanno durante il lavaggio, è quello di gettarli completamente nell’acqua e lavarli man mano.
Il manico dei pennelli è semplicemente fatto di legno e colla fino all’attaccatura delle setole, una volta penetrata l’acqua al suo interno non faranno altro che rovinarsi fino a rompersi del tutto.
Molto spesso, i pennelli vengono acquistati anche a caro prezzo, come ad esempio quelli di Mac, di Nabla ecc e prendersene cura in modo da non rovinarli, vi farà risparmiare soldi che potrete investire in qualche altro accessorio make-up.

Per questo è importante che quando laviate i vostri pennelli make up, il manico sia sempre asciutto, non serve infatti bagnarlo completamente ma solamente le setole in modo che, il sapone vi aiuti a pulirlo nel modo più facile possibile.

3° Step: Come asciugare i pennelli da trucco

L’ennesimo step importante che riguarda i pennelli make up è sicuramente come asciugarli al meglio, senza rovinare le setole e senza rovinare la loro forma principale. Se non avete problemi e quindi non vi servono urgentemente, potete lasciarli asciugare stesi su un panno e lasciati all’aria durante la notte (senza metterli fuori che con il vento volano).

pennelli make up

Un dettaglio importante e da non sottovalutare affatto, è quello di non utilizzare nessuna fonte di calore oltre al classico termosifone.
Molto spesso vedo video e foto dove i pennelli vengono asciugati con il phon fino a rovinarsi del tutto e ancor peggio bruciandosi, rendendoli così inutilizzabili.

EXTRA: Porta pennelli make up per asciugatura

Per le più pigre e che non hanno tantissimo spazio dove lasci asciugare i loro pennelli, consiglio l’acquisto del porta pennelli adatto proprio per lasciarli asciugare al meglio, tenendoli in ordine.

Non è altro che una struttura di plastica dove infilare a testa in giù i vari pennelli che rimarranno sospesi senza quindi rovinare la loro forma e senza rovinare il manico.

4° Step: Come tenerli in ordine una volta lavati

L’ultimo step che trovo utile per tenere i vostri pennelli make up in ordine ma soprattutto senza rovinare le loro setole è: Utilizzare le retine apposite.
Acquistabili ovunque, soprattutto su Aliexpress a piccoli prezzi, posso essere molto utili per tenere le setole dei pennelli unite evitando così di viziarsi nei contenitori o negli organizer messi sul comodino.

pennelli make up

Prenderci cura dei nostri pennelli lasciandoli puliti dopo ogni utilizzo, ci assicura di non incappare in qualche problema di irritazione se non più grave sulla nostra pelle.
Ora però, sono curiosa di sapere come pulite i vostri pennelli e soprattutto ogni quanto li lavate, riuscite a lavarli ogni fine settimana?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.