Il Covid-19 arriva anche al Sud… e c’è chi gioisce!

Giulia

Il covid-19 è ormai il topic più ricercato online e di cui tutti si interessano da ormai un mese, ma ancor di più da quando è arrivato anche in Italia.

Le reazione sono state e sono ancora tante, sono diverse, variano in base all’età, all’istruzione, all’informazione, alle persone a cui si decide di dar retta, che siano medici, amici di whatsapp o politici.

C’è chi si dedica a svaligiare i supermercati come se fossimo in un film apocalittico e a rintanarsi in casa, chi compra mascherine anche a 300 euro come se fossero dei capi di moda, chi riempie la dispensa di disinfettanti e si lava le mani appena torna a casa, come se non fosse una cosa normale da fare anche prima del virus.

E ancora abbiamo chi se ne frega completamente, chi si limita a vivere la propria vita perché “è solo un’influenza” o perché “è letale solo per chi è anziano e ha già problemi“, pensando quindi solo a se stesso.

Chi la prende con ironia, chi ci scherza su e crea divertenti meme, non si sa se per sdrammatizzare o se per totale insensibilità nei confronti di chi è malato, di chi è morto o di chi ha perso un familiare.

E anche tra i contagiati ci sono diverse reazioni, come quelli che, giustamente, si mettono in quarantena e cercano di limitare i contatti con chiunque, e chi, menefreghista della popolazione italiana, viaggia.

Perché se c’è una cosa che il Coronavirus ci ha insegnato, oltre al fatto che Codogno sia il centro del mondo e che tutti la visitino, è che gli italiani sono un popolo a cui non importa di mettere a rischio altre persone.

Ed è proprio a causa di queste persone, che il Coronavirus è approdato anche nel Meridione, per la felicità di chi scrive “ora sì che siamo tutti fratelli, finita la caccia all’untore del Nord” in bella vista in prima pagina.

Come se fosse una gara, come se la rivalità che c’è sempre stata tra Nord e Sud, adesso avesse coinvolto anche il covid-19

Perché, se il nord ha il Coronavirus, se al nord tante persone sono morte e stanno morendo, allora deve avere lo stesso trattamento il sud in segno di “fratellanza“.

A quanto pare, per questa rivista che ha gioito del covid-19 al sud, adesso la “caccia all’untore del Nord” sarebbe finita, come se in questo momento delicata la cosa più importante fosse sottolineare come i meridionali spargessero odio verso i settentrionali.

Eppure in Campania, la prima regione meridionale per numero di contagi, è stato dedicato uno striscione per le città con più contagio con parole di conforto: “Nelle tragedie non c’è rivalità. Uniti contro il covid19“.

covid-19
Fonte: facebook

I pugliesi, invece, la seconda regione del Sud con più contagi, non se la sono presa con il primo contagiato di Coronavirus del Nord, ma con il loro corregionale tarantino che ha ben deciso di rientrare da Codogno in pieno contagio, che infatti ammette di sapere di essere odiato da tutti.

Al Sud, comunque, ancora non ci sono dei veri e propri focolai come ci sono al Nord, per cui la malattia sembra ancora lontana e non in molti si stanno preoccupando della situazione che potrebbe scoppiare a breve.

In ogni modo, in questi giorni, in queste settimane di stress, di crisi sociale, di malattie, forse l’ultima cosa che serve è l’odio.

Per cui, forse sarebbe meglio evitare queste riviste che non fanno che, prima, spargere allarmismo, poi che cercano di tranquillizzare e, infine, spargere odio

Per combattere il covid-19 c’è bisogno di seguire le istruzioni di chi di competenza, e non lasciarsi troppo influenzare da chi vuole solamente lucrare su una malattia che potrebbe essere molto seria.

Views All Time
Views All Time
79
Views Today
Views Today
2
Next Post

High School Musical: The Musical, arriva la serie tv

Facebook Twitter LinkedIn Con l’arrivo della piattaforma Disney Plus, online dal prossimo 24 marzo, avremo finalmente la possibilità di vedere la nuova serie High School Musical: The Musical, tratta dagli omonimi film. Dopo il planetario successo avuto dai tre film, che hanno dato popolarità ad artisti del calibro di Zac […]
HSM The Series

Subscribe US Now