Come creare un orto sul balcone: facile e pratico

Silvana Uber

L’idea di creare un orto e degli spazi verdi sul balcone viene dalle grandi metropoli americane, dove negli ultimi anni stanno spopolando anche i parchi posizionati sui tetti di altissimi grattacieli. La pratica si è diffusa anche in Europa, causa mancanza di spazio ed è apprezzata sempre di più da chi ama il fai da te e vuole avere a disposizione verdure a… km 0.

I passaggi per creare un orto sul balcone sono semplici ed efficaci. Andiamo a scoprirli passo per passo

  • 1. Esposizione del sole

E’ bene ricordare che le verdure e le piante aromatiche hanno bisogno di un’adeguata esposizione alla luce solare, perciò se il vostro terrazzo o balcone è esposto a nord vi converrà evitare di coltivare verdure delicate come pomodori e peperoncini, ma virare piuttosto su erbe aromatiche e insalata.

Ideali sono le esposizioni a ovest ed est poiché prendono luce sia al mattino che al pomeriggio, evitando l’esposizione delle ore più torride. L’esposizione a sud potrebbe essere un grosso problema in quanto i torridi raggi solari potrebbero “bruciare” le vostre piante.

  • 2. orto verticale o orizzontale

In base alle dimensioni del vostro balcone potrete scegliere se realizzare un orto verticale oppure orizzontale.

Un esempio di orto verticale sono delle bottiglie di plastica che potrete riempire di terriccio e fissare al muro oppure utilizzare il parapetto su cui posare dei pallet o vasi di legno.

orto balcone
orto balcone
creare un orto sul balcone – verticale
orto balcone
orto balcone
creare un orto sul balcone – verticale

Oppure, se lo spazio ve lo concede potete optare per un orto orizzontale, usando dei tavoli d’appoggio o posizionando i vostri vasi direttamente sul piano di camminamento.

  • 3. Quali vasi usare e come piantare le verdure

I vasi più utilizzati sono quelli rettangolari, con almeno 25 cm di profondità. Potete sceglierli piccoli oppure più ampi e coltivare diversi tipi di piante nello stesso vaso.

– Per il basilico è preferibile un vaso tondo

-Per il prezzemolo e le fragoline meglio scegliere un vaso a parte.

– Stessa cosa per i pomodori o cetrioli. Coltivateli un po’ lontani dalle altre verdure in quanto alzandosi anche fino ad oltre un metro di altezza, ruberebbero luce alle piante vicine e più basse.

– le piante di insalata vanno piantate ad almeno 15 cm di distanza l’una dall’altra.

– le cipolle o l’aglio, vanno interrati in buche di 4-5 cm a distanza di 10-15 cm l’una dall’altra.

– per i pomodori il vaso deve essere profondo almeno 40 cm.

  • 4. L’acqua

Evitate di annaffiare le vostre piante (vale anche per i fiori) nelle ore calde della giornata. Prediligere la sera dopo il tramonto o la mattina presto. Evitate ristagni d’acqua in quanto possono portare ad un marciume della pianta. Toccate il terreno prima di annaffiare ed eventualmente rimandate al giorno dopo.

  • 5. Piante aromatiche

Sono fondamentali per creare un orto sul balcone. Danno colore e profumo. Inoltre molte di esse, come la salvia e il rosmarino resistono anche d’inverno senza alcuna cura.

Questi sono i consigli base per creare un orto sul balcone facile e veloce, senza bisogno di avere grandi spazi.

Talmente facile che anche chi non possiede il pollice verde potrà ottenere ottimi risultati.

Vedrete quanto sarà piacevole avere un piccolo spazio verde e delle erbe a “portata di mano”.

Se anche voi ne avete realizzato uno, postateci le vostre foto.

 

Views All Time
Views All Time
302
Views Today
Views Today
2
Next Post

The Witcher: iniziate le riprese della stagione 2 e confermato il cast

Facebook Twitter LinkedIn Uscita alla fine del 2019, The Witcher è stata una meravigliosa scoperta ed è presto diventata una delle più viste su Netflix. E la seconda stagione non sarà sicuramente da meno! L’ultimo episodio della prima stagione ci ha lasciato con l’acquolina in bocca, con i tre filoni […]
The Witcher

Subscribe US Now