Oscar 2020: chi stringerà in mano la statuetta stasera?

Questa notte si terrà la 92° edizione degli Academy Awards. Dopo un’annata ricca di film di alto livello, eccoci arrivati alla serata decisiva: gli Oscar.

previsioni oscar 2020
Fonte foto: Everyeye Cinema

 

Siamo arrivati alla notte più importante dell’anno del cinema: questa notte si terrà la 92° edizione degli Oscar, l’evento che premia il meglio del cinema.

 

L’evento si terrà sempre al Dolby Theatre di Los Angeles, in California e vedrà una carrellata di star prendere parte a questo premio.
Dopo l’edizione dello scorso anno, ricca di polemiche legate anche alla conduzione, quest’anno l’Academy raddoppia: per il secondo anno consecutivo, infatti, l’evento non avrà un presentatore. La serata sarà intrattenuta dai presentatori dei vari premi e dalle esibizioni delle canzoni in gara stasera.
Si tratta di una scelta coraggiosa da parte dell’Academy, soprattutto dopo le polemiche dello scorso anno: sicuramente la cerimonia è stata più veloce e leggera, ma la mancanza di un intrattenimento fisso è stata palpabile.

Ma le polemiche non finiscono qui, già poche ore dopo l’annuncio delle nomination, si sono diffuse, sui social, diverse lamentele per la mancanza di candidati afroamericani (l’unica candidata è Cynthia Erivo come Miglior attrice protagonista per Harriet). Altra polemica è legata alla mancata nomination di Greta Gerwig per la regia, per la sua trasposizione di Piccole Donne: una mancata nomination che rende la cinquina della regia, di nuovo, tutta al maschile.

Ma nonostante le polemiche, il 2019 è stato una grande annata per il cinema internazionale. Abbiamo avuto diverse pellicole di valore, sia uscite al cinema che su Netflix. Il pubblico si è trovato di fronte a pellicole diverse tra loro, ma tutte valide: un livello del genere non si vedeva da anni.
In questa edizione degli Oscar, vediamo al primo posto, per numero di nomination, Joker (11); seguono a ruota 1917, C’era una volta a Hollywood e The Irishman con 10 nomination; con 6 nomination troviamo Jojo Rabbit, Parasite, Piccole Donne e Storia di un matrimonio.

Ma vediamo chi sono i favoriti alla vittoria.

Dopo la bellissima vittoria dello scorso anno per Shallow, nella categoria di Miglior Canzone, quest’anno c’è poca concorrenza. A quanto predetto, la vittoria andrà a (I’m Gonna) Love me again, di Elton John e Bernie Taupin (il suo paroliere storico), che verrà cantata sul palco da Elton John e Taron Egerton, per il film Rocketman.
Sembra ci siano poche speranze per gli altri concorrenti, tra cui spicca Into the Unknow di Frozen II.

Nella categoria di Miglior film straniero, il favorito alla vittoria è sicuramente Parasite di Bong Joon-Oh: film sudcoreano apprezzato in tutto il mondo, sia dal pubblico che dalla critica. L’unico ostacolo sembra essere Dolor Y Gloria, film spagnolo che ha fatto vincere ad Antonio Banderas il premio come miglior attore, nella scorsa edizione del Festival di Cannes.

previsioni oscar 2020
Fonte foto: Rolling Stone

Per quanto riguarda la regia, sembra piuttosto scontata la vittoria di Sam Mendes per 1917, forte soprattutto della sua vittoria nei Golden Globe e del grande lavoro che ha fatto sul film bellico. Nonostante ciò, i bookmaker ancora non danno ancora per vinti Bon Joon-ho (Parasite) e Tarantino (C’era una volta ad Hollywood).

Nelle categoria degli attori, le vittorie sono piuttosto annunciate, ma gli Oscar seguiranno la linea degli altri premi di questa stagione o romperanno le regole e premieranno qualcun altro?

Per la categoria di Miglior attrice non protagonista, la favorita alla vittoria sembra essere Laura Dern per la sua straordinaria performance in Storia di un matrimonio, che le ha fatto vincere anche il premio negli scorsi Golden Globe. Nella stessa categoria ci sono, però, anche Scarlett Johansson per Jojo Rabbit e una meravigliosa Florence Pugh per Piccole Donne.

Nella categoria di Miglior attore non protagonista, sembra certa la vittoria di Brad Pitt per C’era una volta ad Hollywood, battendo così una concorrenza di tutto rispetto, composta da Tom Hanks, Anthony Hopkins, Al Pacino e Joe Pesci.

Per la statuetta di Miglior attrice protagonista, gli ultimi parlano chiaro e danno per vincitrice Renée Zellweger per Judy. Poco sotto troviamo Saoirse Ronan per Piccole Donne e di nuovo Scarlett Johansson, questa volta per Storia di un matrimonio.

Nella categoria di Miglior attore protagonista c’è veramente tanta qualità. La vittoria dovrebbe andare a Joaquin Phoenix, per una delle performance migliori della sua carriera, in Joker. Nonostante ciò, troviamo anche Adam Driver per Storia di un matrimonio (performance meravigliosa) e Leonardo DiCaprio per il film di Tarantino, che ci ricorda sempre il suo talento.

previsioni oscar 2020
Fonte foto: Metropolitan Magazine

Infine, la categoria di Miglior Film.

Come abbiamo detto, quest’anno c’è stata tantissima qualità e a chiunque andrà la vittoria, sarà meritato e ciò non succedeva da un bel po’ agli Oscar.
I bookmaker danno per vincente il film sulla Prima guerra mondiale, 1917.
Ma a fargli concorrenza, abbiamo C’era una volta ad Hollywood di Tarantino, la sua lettera d’amore al cinema e Parasite, che potrebbe tentare il colpaccio e vincere anche la categoria più importante.
Nonostante ciò, Jojo Rabbit potrebbe essere la sorpresa della serata e vincere in questa categoria.
Meno probabili sembrano le vittorie di The Irishman, Joker, Le Mans ’66, Piccole Donne e Storia di un matrimonio.

Fa quasi rabbia vedere così tanti film e pensare che domani ci saranno tanti delusi. Ci sorprende un’annata così ricca di pellicole di qualità e non vediamo l’ora di vedere chi stringerà tra le mani la statuetta.

L’appuntamento è a partite dalle 22.45 su Sky Cinema Oscar, interamente dedicato all’evento e ai suoi protagonisti, alle 23.50, in chiaro, su Tv8 per il red carpet e la celebrazione e su Sky Uno a mezzanotte e mezza per l’inizio dell’evento.

Buona notte degli Oscar