Epidemia dalla Cina: il mondo si prepara al pauroso contagio

Silvana Uber

Chiuse le frontiere della Cina ma il coronavirus ha ormai raggiunto Europa e Usa

La paura sta strisciando da persona a persona, di città in città, di Stato in Stato. La Cina è ormai isolata dal resto del Mondo, 56 milioni di persone sono state messe in quarantena.

Sono ormai 2000 gli infetti accertati e solo nelle ultime 24 ore sono decedute 54 persone e altri 688 casi sono stati confermati.

La città focolaio del virus è Wuhan e sia l’ambasciata giapponese che italiana hanno fatto sapere di aver predisposto il trasferimento via terra dei nostri connazionali presenti nella suddetta città.

coronavirus

Rafforzate inoltre le misure di sicurezza negli aeroporti di Malpensa e Fiumicino con controllo della temperatura dei passeggeri a bordo.

Per ora l’Italia non è stata toccata dal coronavirus ma ci sono casi di contagio in Canada, Francia, Vienna, Nepal, Singapore e Vietnam.

Sintomi del Coronavirus

Il virus intacca il nostro sistema respiratorio. L’incubazione dura fino a 14 giorni e i sintomi sono identici a quelli influenzali. Febbre, tosse, difficoltà respiratorie e mal di gola. L’infezione diviene poi polmonite, insufficienza renale e infine sopraggiunge la morte.

Da dove nasce il Coronavirus?

Non esiste una cura“, ha detto Hyzler. “Per avere  un vaccino saranno necessari anni“.

Gli scienziati hanno inoltre rintracciato il virus in un mercato ittico locale che esponeva serpenti e pipistrelli vivi, animali che in Cina vengono mangiati e considerati delle vere prelibatezze.

L’ipotesi di una nuova Chernobyl

La denuncia arriva da Dani Shoham, ex ufficiale dell’intelligence militare israeliana, esperto in armi biologiche, ovvero armi prodotte da agenti microbiologici nocivi, utilizzati come strumento di guerra con l’obiettivo di diffondere la contaminazione e il contagio in territori e popolazioni nemiche.

L’epidemia del coronavirus, il virus che si sta diffondendo a livello globale contagiando centinaia di persone, potrebbe aver avuto origine in un laboratorio di Wuhan collegato al programma di armi biologiche segrete della Cina.

Ultim’ora

– Le autorità di Hong Kong intendono trasformare un grattacielo disabitato in un centro per la quarantena di persone che sono state in stretto contatto con le persone infettate dal nuovo coronavirus. All’interno già 200 persone

– E’ stato costruito in soli 6 giorni un ospedale vicino alla città focolaio per accogliere i migliaia di infetti

– L’azienda Sanitaria dell’Alto Adige comunica che ci sono due casi di sospetta infezione da Coronavirus cinese.
Il sospetto deriva dal fatto che i due pazienti hanno avuto i sintomi del caso e sono stati di recente in Cina.

Views All Time
Views All Time
165
Views Today
Views Today
1
Next Post

Gli Slipknot analizzati attraverso un brano

Facebook Twitter LinkedIn Inizio col dirvi che per poter scrivere questo articolo al meglio devo mettere su gli auricolari bluetooth, sfiorare “play” sul display dello smartphone e lasciare che la playlist si impossessi dei miei organi vitali, dando così alla luce questo tributo. Analizzare attraverso un brano soltanto, l’anima di […]

Subscribe US Now