Poppy

Poppy: cantante, meme, “automa”? Il mistero della performer statunitense

Era il 2015 quando i primi video di Poppy hanno iniziato ad apparire, poco a poco, sul suo canale YouTube. Una ragazza che fa tutorial di make up, penserete, video divertenti, o ancora, dove si racconta. Invece, niente di tutto questo. Video strani, quasi psichedelici, apparentemente senza un senso logico: queste sono le loro caratteristiche principali. E una ragazza che potrebbe sembrare come tante altre, dai lunghi capelli biondi e occhi grandi, che ricordano vagamente quelli delle protagoniste dei manga giapponesi. Ma cosa si cela dietro questo personaggio?

Milioni di views

I video della ragazza sono diventati un vero e proprio acchiappa click. Il primo, intitolato “I’m Poppy“, “Io sono Poppy”, ha ottenuto un numero incredibile di visualizzazioni: 23 milioni. Nel video in questione, Poppy ripete la frase “I’m Poppy” per tutti i dieci minuti della sua durata. L’ambiente è minimal, essenziale, tinto di colori pastello chiaro. E questo è lo stile che seguiranno poi le successive pubblicazioni. In un altro video afferma che “io sono noiosa, voi siete noiosi, tutti sono noiosi”, e in un altro ancora legge la bibbia per 50 minuti di fila. Anche per loro: milioni di views.

Poppy.Computer, il debutto come cantante

Nel 2017, dopo diverse esperienze al di fuori del mondo di YouTube, Poppy ha pubblicato il suo album di debutto, Poppy.Computer. Le canzoni dell’album, nell’insieme, descrivono la performer come una pop star creata al computer, “costretta”, in un certo senso, a diffondere messaggi positivi. Un tentativo, forse un po’ prematuro, di trasformare quel personaggio bizzarro e robotico in una cantante pop. L’obiettivo, però, sembra che lo stia centrando in pieno, invece, il nuovo album, I Disagree, per il quale è stata definita dalla rivista Rolling Stone “la figlia segreta di Madonna e Marylin Manson“.

Ma chi è davvero Poppy?

Di lei non si hanno molte informazioni personali: mantiene la facciata del suo personaggio anche in pubblico e nelle interviste. Si sa, comunque, che il suo vero nome è Moriah Rose Pereira e che è nata a Boston nel 1995, e che si è trasferita a Los Angeles a 18 anni per inseguire il sogno di diventare una cantante. Curiosamente, è mora naturale.

Poppy non sarebbe tale, e probabilmente la sua carriera non sarebbe decollata, se non fosse stato per Titanic Sinclair, vero nome Corey Mixter. I due si sono conosciuti nel 2014 e sono stati inseparabili fino al 2019, quando si sono allontanati non senza discussioni. Sinclair, agente e regista di esperienza, è diventato il suo regista e ha messo in atto le idee che poi sono diventati i suoi video.