propositi

Come vivere bene con se stessi: propositi per il 2020

Siamo ormai a metà gennaio, il primo mese di questa nuova decade è quasi finito e noi non ci sentiamo soddisfatti, per cui ecco dei propositi su come rendere il 2020, il vostro anno.

Purtroppo il nostro tempo non è come un prodotto Amazon o un abbonamento a Netflix, in cui se non siamo soddisfatti, possiamo mandare indietro l’oggetto o disdire.

Il nostro tempo, la nostra vita, va avanti, e noi non possiamo proprio riavere indietro il tempo che abbiamo passato con persone tossiche, a piangere o rimuginare sui nostri errori: non resta solo che rimboccarci le maniche e cercare di migliorare.

Sì, sono probabilmente le stesse parole che ci diciamo ogni fine anno. “Il prossimo anno sarò migliore“, “Penserò di più a me stessa“, “Inizierò la dieta e andrò in palestra“. Ma, in fin dei conti, il proposito di ogni anno è solo quello di essere felici.

Nessuno vuole essere triste, forse solo gli scrittori perché, si sa, per scrivere bisogna avere un animo tormentato, tuttavia quando ci succedono tante di quelle sfortune, non possiamo che buttarci giù.

Ma quest’anno, in questa nuova decade, diciamo basta alle sfortune, alla negatività, alla vita vista come un bicchiere mezzo vuoto. Per cui, ecco a voi dei consigli, dei goals, dei propositi per vivere al meglio questo 2020.

2020: propositi per l’anno nuovo

La scelta dei propositi è molto personale, perché solo voi sapete cosa non vi piace della vostra routine e, di conseguenza, solo voi sapere come migliorarla, ma lo staff di The Web Coffee cercherà di darvi una piccola spinta.

#1 Lavora su te stessa, scopri chi sei e cosa vuoi

Nessuno ti conosce e ti vuole più bene di te stessa. Sei letteralmente l’unica persona con cui passerai per sempre la vita, per cui amare te stessa deve essere al primo posto di tutte le tue priorità.

Non ti piace il tuo corpo? Lavoraci. E’ difficile, ma sicuramente è meglio che lamentarsi o piangere davanti allo specchio. Cammina a piedi, fai delle corse anche lente, bevi molta acqua e mangia salutare. I risultati si vedranno con il tempo e tu ti piacerai di più.

Non riesci a ottenere risultati a lavoro, in amore? Non prendertela con te stessa, il tuo profitto non stabilisce il tuo valore. A volte le cose devono andare in un certo modo, ma tu puoi solo imparare dai tuoi errori.

Ad esempio, se una relazione sentimentale va male, tu saprai cosa non fare e cosa non vuoi in amore. Se il tuo ex ti vietava di indossare certi indumenti o di avere degli amici, tu sai che dal tuo prossimo fidanzato vuoi libertà.

Non riesci a studiare, a dare esami? Trova del tempo per te stessa. Riposati, dormi, stai all’aria fresca per un tot di minuti al giorno. L’ansia e lo stress sono letali nello studio e spesso di portano a essere meno produttiva.

Ricorda che c’è una soluzione per tutto, non abbatterti.

#2 Non pensare agli errori che hai commesso in passato

Quante volte, soprattutto sotto la doccia, ci capita di pensare a errori che abbiamo fatto in passato e pensare “chissà se avessi detto questo” o “e se avessi fatto così? Come sarebbe andato?”. Bene, basta così.

Il passato è la certezza di qualcosa che non torna, e a volte è meglio così. Devi pensare al passato come a una serie tv, a un film, a un libro, è come se fossi uno spettatore del tuo passato.

Tu puoi pensarci, puoi guardarlo, puoi arrabbiarti per qualcosa che hai detto o fatto, per un torto che hai subito, ma puoi limitarti a fare ciò. Non puoi cambiarlo, ma puoi migliorare il tuo presente e il tuo futuro.

Sbagliare è normale, ma sta a te pensarci due volte la prossima volta per non commettere lo stesso errore. E se lo commetterai ancora, ripetiti la stessa cosa: sbagliare è umano, la prossima volta andrà meglio.

E soprattutto, basta a pensare alle persone che ci hanno abbandonato. E’ andata così e forse è meglio così, perché chi ci vuole bene trova sempre del tempo per noi e non ci abbandona proprio quando ne abbiamo più bisogno.

Per cui, comincia ad avere dei propositi per rendere più piacevole il tuo presente, in modo che anche il futuro sia migliore. Il passato lasciamolo indietro.

#3 Impara a perdonare

Che si tratti di perdonare te stessa o qualcun altro, a volte dare una seconda, o terza, possibilità, è proprio la scelta giusta.

A volte può capitare che una persona a cui vogliamo bene ci faccia del male, o che noi lo facciamo a lei. A prescindere da chi abbia torto e chi sia nel giusto, perdonate.

Portare rancore e provare odio vi porterà solamente stress e, in questi tempi, lo stress è già troppo.

Per cui fate un sorriso e abbracciate, avrete l’anima più leggera e vivrete meglio anche con voi stessi.

#4 Fai qualcosa che ti piace

Ovviamente fare solo cose che ci piacciono, sembra un’utopia irrealizzabile, ma sicuramente, dopo aver passato una giornata a studiare qualcosa che non ci interessa, o a fare un lavoro che ci serve solo per vivere, distrarci con qualcosa che ci piace è ottimo.

Che sia una serie tv, un film, un bel libro o una passeggiata a mare, vi aiuterà a svuotare la mente da tutta la pressione della giornata.

E se non sapete cosa vi piace, è decisamente il momento giusto per provare nuove cose. Ad esempio, lo yoga. In qualche modo è davvero rilassante e ti aiuta a esser più tranquillo.

O anche mangiare, sebbene poi molti di noi debbano fare i conti con i sensi di colpa e l’estate 2020 non è poi così lontana, quindi magari meglio trovare qualcosa che poi non ci faccia mettere un nuovo proposito.

Un altro svuotamente potrebbe essere scrivere, disegnare, insomma, provatele tutte, perché in un modo o in un altro riuscirete a capire di cosa avete bisogno.

#5 Non tenerti nulla dentro

Sì, a volte non diciamo cosa non va per non ferire le persone a cui vogliamo bene, però spesso questo non fa che peggiorare la situazione, perché automaticamente ci allontaneremo da queste persone.

E questo sapete a cosa porterà? A ferirle, ancora di più rispetto a quello che avreste potuto fare dicendo loro cosa non va, perché si ritroveranno a vedersi isolati, inadeguati, senza sapere neanche il motivo.

In più, farebbe del male anche a voi, perché vi ritrovereste a tenervi tutto dentro causandovi ancora altro stress, e abbiamo benissimo costatato che, in questa vita, di stress ne abbiamo abbastanza.

Altre volte non lo diciamo perché non possiamo, perché non siamo nella posizione di farlo magari in quanto studenti o dipendenti e in quel caso, invece di urlare contro un vostro superiore, una chiamata alla vostra amica di fiducia e dite tutto ciò che non potete dire al diretto interessato.

Per cui, qualcosa non va? Urlatelo al mondo, non temete di esplodere. Mettete voi stessi al primo posto, ma allo stesso tempo pensate anche agli altri. Comportatevi come vorreste che le persone si comportino con voi.

Questi erano solo cinque piccoli consigli su come si potrebbe vivere meglio, ma potremmo continuare all’infinito.

Come, non lasciarti influenzare da quello che le persone pensano di te, conta su te stessa prima che sugli altri, non essere chi le persone vogliono che tu sia.

Insomma, riempi di positività la tua vita e sii felice. “Se sorridi alla vita, lei ti sorriderà”, o almeno è quello che si usa dire!

Fateci sapere se avete altri propositi, o se proverete a seguire questi.