Matteo Salvini: è polemica contro la Nutella e le sue noccioline

Giulia

Tra un tik tok e un tweet, il nostro caro Matteo Salvini ha anche il tempo di creare una polemica con uno dei colossi e cibo preferito dei più golosi: la Nutella.

Ma cos’avrà mai fatto la dolce, buona, cremosa Nutella al leader della Lega? Beh, è semplice. Ha delle noccioline turche al suo interno.

Ebbene sì, sul fatto che Salvini non fosse un fan degli stranieri (Russi esclusi, probabilmente) ci erano arrivati un po’ tutti e infatti c’è da sorprendersi poco, ma che se la prendesse anche con il cibo è una cosa che nessuno si aspettava!

Vediamo per bene passo per passo come Salvini ha prima dichiarato guerra alla Nutella, per poi fare, per fortuna, un passo indietro.

Il casus belli della lotta fra Salvini e la Nutella

La storia inizia a Ravenna, durante un comizio della Lega del 5 Dicembre.

Salvini parla e scambia quattro chiacchiere con i suoi fans, finché una donna non gli chiede se avesse freddo.

“No signora, non ho freddo…sto bene. Poi mangio pane e salame e due sardine e sto ancora meglio…”

Matteo Salvini

Le risponde l’ex ministro dell’interno, scherzando come al suo solito, con un sorriso sul volto.

Tuttavia, chi lo segue lealmente su tutti i social, sa bene la passione del proprio capitano verso la Nutella, poiché in diversi casi ha postato foto mentre si gode la dolcezza della crema di nocciole e cioccolata più famosa al mondo, per cui gli viene ricordato anche di mangiare la Nutella.

Ed è proprio in questo momento che il Salvini lancia la bomba.

La Nutella? Ma lo sa signora che ho cambiato? Perché ho scoperto che per la Nutella usa nocciole turche, e io preferisco aiutare le aziende che usano prodotti italiani, preferisco mangiare italiano, aiutare gli agricoltori italiani.

Matteo Salvini

E, dopo questa frase, ecco che i social e chiunque ami la Nutella si è scatenato, con meme, commenti, frecciatine, chi più ne ha più ne metta.

Le diverse reazioni

A prendere le distanze dalla frase di Salvini sono ovviamente PD e Movimento 5 Stelle, che ricordano che la produzione di noccioline italiane non è abbastanza per quella richiesta dalla Ferrero, ma anche Forza Italia; scena muta, invece, Fratelli d’Italia, il partito di Giorgia Meloni.

Alessia Morani, esponente del PD, ricorda al non più fan della Nutella che Ferrero ha avviato il “Progetto noccioleti italiani”, proprio per poter sfruttare la materia prima in varie regioni, in particolare del Sud.

Il suo omonimo, Renzi, invece si dà da fare con il rispondergli:

Nei giorni di Ilva, Alitalia, legge di bilancio, summit Nato il senatore Matteo Salvini attacca la Nutella. La Nutella, sì, la Nutella. Dice che così sembra più vicino al popolo. E io ingenuo che insisto a voler parlare di cantieri, tasse, Europa.

Matteo Renzi

Ma non sono solo i politici a dare la propria opinione, perché anche i social si sono scatenati!

“Ma Salvini che critica la Nutella per le nocciole turche, sa che la Ferrero dà lavoro a 35.000 dipendenti? Che ha erogato extra, nel 2019, a ogni lavoratore oltre 2.000 euro perché l’azienda è andata bene? Quanto ha dato lui come extra ai dipendenti della Lega Salvini premier?”, chiede un utente di Twitter.

Un altro, invece, fa notare quanto possano sembrare incoerenti le parole del leader della Lega.

“Salvini contro la #Nutella perché fatta con nocciole turche. E lo dice fiero col suo bel faccione immortalato da un obiettivo cinese, tramite un social americano, su uno smartphone coreano, costruito con materie prime africane, sfruttando il lavoro di bambini vietnamiti.”

Ma il goloso Matteo Salvini decide di non rinunciare alla buona Nutella, e stipula un trattato di pace

La pace è avvenuta durante una diretta su Facebook, dove fa una richiesta alla Ferrero.

Mi addolcisco la giornata, visto che sono uno dei massimi consumatori italiani di Nutella e derivati, con un appello alla Ferrero, “comprate italiano”.

Matteo Salvini

Spiega poi di preferire le materie prime italiane, quindi anche lo zucchero e, fa presente, che in Italia sono presenti solo due zuccherifici.

Spiega poi che lui la Nutella continuerà a mangiarla, ma se ci saranno più prodotti italiani, lui la mangerà sicuramente con più felicità.

Ma non finisce qui! Perché Matteo Salvini è pieno di risorse e infatti non manca subito di dar un consiglio.

“L’autarchia delle nocciole è impossibile? Ma si può accompagnare la produzione, parlatene con gli amici di Coldiretti” , e chissà se la Ferrero ascolterà la sua opinione!

 

Insomma, pace fatta e storia, apparentemente, conclusa. Chissà cosa combinerà ancora l’amato e odiato Matteo Salvini, ma quello di cui siamo sicuri è che i suoi video su Tik Tok sono ormai una certezza.

Views All Time
Views All Time
112
Views Today
Views Today
1
Next Post

Anziano ruba al supermercato: la reazione dei carabinieri vi lascerà a bocca aperta

Facebook Twitter LinkedIn E’ accaduto a Lagonegro (Potenza) la vicenda che sta facendo il giro del Web in questi ultimi giorni. La mattina del 5 dicembre un anziano di 81 anni si è recato nel supermercato più vicino casa con l’intenzione di acquistare qualcosa da mangiare. Peccato che l’esigua pensione […]
anziano

Subscribe US Now