• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Cucina
Paura della matematica: si risolve in cucina

Paura della matematica: si risolve in cucina

Paura della matematica? Da dove nasce?

La matematica è una delle materie più odiate dagli studenti, ma secondo lo studioso Seymour Papert, tale fobia verso i numeri deriva solo dal percorso scolastico. In qualche modo, l’insegnamento di questa materia allontana i ragazzi già nella scuola primaria, dove probabilmente insegnanti affetti loro stessi da matofobia la trasmettono ai loro alunni. La paura della matematica ha un carattere sociale, che si associa spesso all’essere dotato o meno in base alle capacità scientifiche di ognuno di noi. In realtà questa teoria non ha nessuna base, se non quella di un’idea generalizzata e diffusa nel tempo.

Paura della matematica: si può superare?

La matofobia si può superare sicuramente nei primi anni di scuola con bravi insegnanti, ma soprattutto dimostrando ai bambini e ai ragazzi che la matematica si trova ovunque e la si usa più di quanto si creda. Molto spesso, infatti, non ci si rende conto che i numeri sono alla base della nostra vita e li utilizziamo quotidianamente per vari aspetti. Basti pensare all’uso del denaro, all’orologio, alle distanze in auto, solo per citare gli esempi più semplici, ma la matematica può essere utile soprattutto in cucina.

Paura della matematica: tra giochi e ricette

Un gran bel modo per insegnare la matematica, o per lo meno per far sì che faccia meno paura, è usare il gioco. Indovinelli, rebus, piccoli giochi matematici che usino molto le parole sono ottimali per avvicinare i ragazzi alla matematica senza che se ne rendano conto. Ci sono anche dei giochi in scatola che la utilizzano e fanno diventare improvvisamente semplici anche le tabelline più caustiche.

Far cucinare i ragazzi è un ottimo modo per farli lavorare con i numeri. Le ricette non sono altro che calcoli, proporzioni, conversioni. Partendo dai pesi di una ricetta, si può giocare con il doppio, la metà e le frazioni, dividendo l’impasto in modo tale da farlo adatto al numero di persone che ci interessano. I bambini si perderanno tra la farina e lo zucchero e senza neanche battere ciglio faranno calcoli e conversioni da chilogrammi a grammi.

Paura della matematica: che ricette usare?

Fate impasti semplici come la frolla o i muffin in modo tale che il risultato sia quasi certo e poi cercate qualche bel corso di pasticceria o di cucina per bambini in zona vostra. Attenzione devono essere corsi fatti da professionisti del settore, abituati a lavorare con i bambini e soprattutto che il numero di partecipanti sia ridotto. Sono piccole accortezze che andranno ad aiutare vostro figlio. Ricordate che il risultato della ricetta andrà ad aiutare o a peggiorare la sua autostima.

In provincia di Treviso, abbiamo sviluppato e organizzato dei corsi a tema proprio per giocare con la matematica e creare delle ricette con i ragazzi della scuola primaria e secondaria.

Articolo di Erika Franceschini

icon-stat Paura della matematica: si risolve in cucina
Views All Time
1031
icon-stat-today Paura della matematica: si risolve in cucina
Views Today
1