23 Ottobre 2020
GALWAY - CONNEMARA

GALWAY - CONNEMARA

ALLA SCOPERTA DI GALWAY, CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2020.

Galway, il cuore d’Irlanda e capitale della cultura europea trasformerà il vostro viaggio in una scoperta

Galway Town

L’Irlanda è una perla naturalistica e culturale d’Europa assediata dai turisti nella stagione primaverile, periodo in cui gli acquazzoni sono meno frequenti, e dal resto dell’anno dai numerosi universitari che scelgono le città irlandesi come anno di studi all’estero.

Questa terra, che sa unire cultura e natura più selvaggia, è da scoprire angolo dopo angolo in un viaggio on the road che vi permetterà di visitare sia Dublino, capitale dell’isola, sia le sue altissime scogliere che vi condurranno nella ridente cittadina di Galway, eletta capitale europea della cultura 2020.

Il miglior aspetto di Galway è che si può camminare ovunque senza il problema del traffico, lungo le tortuose stradine del centro animate da antichi pub, artisti di strada e negozi indipendenti. La parola chiave è: musica.

In ogni pub troverete giovani e anziani che si uniscono allo stesso tavolo, pur magari non conoscendosi, per suonare musica celtica. Dite addio ai dj e alle dirette radio. Qui la musica è onnipresente e rigorosamente live.

I pub inoltre, forniti tutti quanti di romanticissimi caminetti sempre scoppiettanti e decorazioni luminose e floreali attorno ad ogni finestra, sono molto diversi da quelli che possiamo trovare in Italia. Di fatto fungono anche da ristorante e l’atmosfera che li contraddistingue non è festiva ma di condivisione.

Ma questo è solo l’inizio. Galway è molto più di questo e se già così è in grado di farci desiderare di essere lì, ancor di più diventerà una tentazione dal gennaio 2020, data in cui si terrà una grandissima cerimonia in occasione dell’inizio del fitto programma culturale che durerà per tutto l’anno.

L’entusiasmante programma dell’anno prevede che in tutta la regione si tengano eventi in location inaspettate: nelle isole, nei villaggi remoti, nelle torbiere, in campagna, in montagna e sulle spiagge. Tra cibo, musica, balli, letteratura e arti visive, poesia, teatro, sport e spettacoli grandiosi, ognuno avrà la possibilità di scegliere un’esperienza unica e ricca di divertimento.

QUALCHE ANTICIPAZIONE SUL PROGRAMMA CULTURALE ANNO 2020:

  • a Galway 400 partecipanti di ogni età e nazionalità si alterneranno per 2020 minuti nell’attraversamento del fiume Corrib su una fune d’acciaio.
  • L’organizzazione Music from Galway proporrà la prima edizione di cellismo, un festival del violoncello lungo 9 giorni che si terrà ogni tre anni.

E mentre vi immergerete in questa straordinaria festa della cultura, potrete anche godere dello spettacolo della natura su questa costa selvaggia.

Noi di The Web Coffee ci siamo “regalati” appunto una vacanza per potervi descrivere attraverso un breve diario di viaggio i motivi sia culturali che paesaggistici per i quali chiunque dovrebbe visitare Galway e dintorni almeno una volta nella propria vita.

Andiamo quindi a scoprire i 6 motivi per visitare Galway

1. SANT NICHOLAS’ COLLAGIATE CHURC

La più grande chiesa medievale ancora in uso in Irlanda è stata costruita nel 1320, dedicata a San Nicola, e spicca nel centro di Galway dove spesso sorge il mercato di prodotti tipici irlandesi. Famosa per ospitare concerti di musica classica irlandese, questa chiesa saprà portarvi indietro nel tempo, accogliendovi con sobrietà e trasudando un’atmosfera mistica che vi accompagnerà lungo tutta la navata.

SANT NICHOLAS’ COLLAGIATE CHURC – GALWAY

2. EYRE SQUARE

Uno dei più grandi parchi e ritrovi degli irlandesi e dei turisti. Un tempo era qui che i cavalieri si sfidavano nella famosa giostra ed è sempre qui che, se avrete la fortuna di recarvi nel periodo natalizio, troverete un mondo fiabesco fatto di casette in legno, piatti tipici cotti sul momento e una quantità di decorazioni luminose che sapranno abbagliarvi.

EYRE SQUARE – GALWAY

4.DUNGUAIRE CASTLE

L’Irlanda si sa, è costellata di castelli. Ma questo vi lascerà a bocca aperta per minuti interi. E infatti è il castello più fotografato di tutta l’isola. Sorge direttamente sulla costa dell’oceano e le sue mura imponenti si riflettono sulle onde. Ogni anno, il castello ospita banchetti medievali dove gli ospiti possono gustare deliziosi piatti a quattro portate e vini raffinati mentre vengono intrattenuti da canzoni, storie e poesie.

DUNGUAIRE CASTLE – GALWAY

5. CONNEMARA NATIONAL PARK

A solo mezz’ora di auto da Galway si estende il Connemara, un unicum nel panorama paesaggistico mondiale. Un luogo tremendamente romantico che ricorda leggende e fiabe, tra laghi, brughiere, vallate solitarie e torbiere. In questo ambiente si diramano sentieri tortuosi; uno in particolare, per via della sua bellezza, è stato soprannominato “strada del cielo”.

Per ammirare e innamorarsi di questa regione basta percorrere senza meta le stradine che serpeggiano nell’entroterra e lungo la costa, in un susseguirsi di baie e spiagge dai colori meravigliosi. Se passate per il Connemara non potrete perdervi Renvyle Beach una spiaggia di sabbia fine e acqua cristallina, circondata da rocce, colline e montagne.

RENVYLE BEACH CONNEMARA – GALWAY

6. CLIFFS OF MOHER

Solo per queste scogliere vale la pena salire su un aereo in direzione di Galway. Con un’estensione di 8 chilometri e un’altezza di 214 metri, le scogliere si gettano verticali nell’Oceano Atlantico fra gli spruzzi e la schiuma dei cavalloni, sospinti dalle violenti correnti marine. Il centro visitatori ben attrezzato si nasconde nel fianco di una collina riducendo al minimo l’impatto visivo, al fine di non rovinare l’incredibile paesaggio di cui è l’anticamera artificiale.

Da qui si può salire la scalinata di pietra a destra raggiungendo la Torre di O’Brien costruita nel 1835 da Cornelius O’Brien per godere della vista delle isole Aran. Il sentiero prosegue in direzione di Doolin a picco sull’Oceano, perciò fate attenzione al fondo sconnesso e alle forti e improvvise folate di vento. Una volta esplorata la parte settentrionale si può tornare al centro visitatori e incamminarsi verso Capo Hag, l’estremità meridionale delle scogliere, per scoprire altri scorci mozzafiato e ammirare le pulcinelle di mare planare su qualche incavo della roccia verticale nel quale si sono ricavate il nido.

CONSIGLIO: avvicinatevi con moltissima cautela all’estremità delle scogliere, sdraiatevi a pancia sotto e allargate la braccia. Vi sembrerà di volare!

CLIFF OF MOHER – GALWAY

Questi sono solo alcuni dei motivi che ci hanno portate ad amare Galway e se anche voi vorrete trascorrere qui una vacanza, ricordatevi di assaggiare la Guinnes (completamente diversa dalla birra che vendono in Italia spacciandola come vera birra irlandese), gustatevi le cene nei pub e ricordatevi che la guida è a sinistra.

fonti:

https://it.wikipedia.org/wiki/Connemara

https://www.msn.com/it-it/travel/notizie/galway-c3-a8-la-capitale-europea-della-cultura-2020/ar-AAIpBds

Views All Time
Views All Time
160
Views Today
Views Today
1