Anelli: la posizione in cui li indossi racconta come sei caratterialmente

anelli

Gli anelli sono dei gioielli molto particolari, indossati da ambo i generi e sulle varie dita (qualcuno indossa anelli anche sulle dita dei piedi!).

Di diverse forme, sebbene la più popolare sia quella interamente tonda, con diversi significati, materiali, decorati con pietre preziose o semplicemente bigiotteria, gli anelli hanno un origine molto antica, risalente all’età del bronzo.

La sua forma circolare ricorda l’Uroboro, simbolo molto antico che rappresenta un serpente o un drago che si morde la coda e raffigura il simbolo dell’eternità, dell’infinito, per questo è utilizzato sin dall’antichità per sancire il vero amore.

L’anulus pronubus era l’anello di fidanzamento, mentre il cingulum (o vinculum) era quello nuziale da infilare nell’anulare sinistro.

Tuttavia, hanno anche un significato più semplice, come la funzione estetica: molti adolescenti, e non solo, ne indossano in quantità estrema, su tutte le dita, anche più di uno per dito.

Vediamo insieme i vari tipi di anelli.

  • Solitaire: è l’anello più diffuso e anche amato dalle signorine per il fidanzamento; ha un diamante montato da solo, senza altre pietre intorno. Significato simbolico: un solo diamante, un solo amore.
  • Eternity: anello con una fascia di metallo con una linea continua di gemme. Come indica il nome, simboleggia l’amore eterno. È spesso regalato dal marito alla moglie in occasione di un anniversario.
  • Fedina: classico anello matrimoniale, il più utilizzato. È caratterizzato da un metallo liscio, il più delle volte oro giallo. La fede si indossa generalmente sulla mano sinistra al dito anulare e ha la possibilità di incidere al suo interno un nome e la data del matrimonio.
  • Falangina: ha un diametro più piccolo e si indossa sulla prima o seconda falange del dito.
  • Trinity: anello ideato da Cartier nel 1924, consiste in tre diverse bande di metallo di colori differenti: l’oro rosa per l’amore, l’oro giallo per la fedeltà e l’oro bianco per l’amicizia, che si intersecano.
  • Trilogy: sono anelli con tre pietre, di solito diamanti.
  • Anello con segreto: di moda nel Medioevo, sono ora piccole complesse opere d’arte. L’anello può contenere un messaggio oppure un simbolo.
  • Cocktail: nati durante gli anni del Proibizionismo negli Stati Uniti, erano utilizzati per le feste serali a base di alcol, vietato. 
  • Halo: anello con un diamante o altra pietra centrale e un alone di gemme più piccole attorno.
  • Toi et moi: è un anello con due pietre simili, ma non per forza uguali, impostate una di fronte all’altra. Un contrasto, ma anche una unione di due personalità diverse, che si completano a vicenda.

Questi sono i modelli più amati e più diffusi, ma ne esistono davvero tanti e molto particolari, come il pavé, o gli anelli a fascia, i contrarié e tanti altri ancora, insomma ce ne sono per ogni gusto!

Instagram: @giusy.catapano.9

Anelli: cosa significa la posizione in cui lo indossi

Il vostro carattere inizia a essere scritto già dalla mano in cui indossate il vostro gioiello.

La mano sinistra, infatti, è legata alla sfera emozionale, quindi è legata ai sentimenti, all’intuizione, all’arte. Le persone che portano anelli sulla mano sinistra sono sensibili, fantasiose e dolci.

La mano destra, al contrario, è la mano delle azioni, della logica, della razionalità. Le persone che indossano anelli su questa mano hanno un carattere dominante, dotati di logica costruttiva e che raggiungono sempre i loro scopi.

Ma anche le dita della mano rivelano la vostra personalità!

  • Il pollice è il più forte, il simbolo di potere, è un modo per mostrare sicurezza in se stessi;
  • L’indice è il simbolo della direzione da prendere, per cui adornarlo con anelli è simbolo di ambizione e determinazione;
  • Il medio è il senso di responsabilità, rivela desiderio di equilibrio;
  • L’anulare è il dito dell’amore, perciò mettere un anello su questo dito indica un desiderio di armonia, di una famiglia protettiva e accogliente;
  • Infine, il mignolo è il più piccolo che lavora meno delle altre dita, per cui indica vanità, ma anche creatività e intuitiva.

E voi, che tipo di persona siete?

Fonti: gioiellis.com