Maschere alla frutta: una golosità che fa bene

maschere

La frutta: insieme alla verdura, sono due dei capisaldi di una corretta alimentazione (insieme a carne, pasta, pesce…), e i nutrizionisti consigliano di assumerne 5 porzioni al giorno per garantire il corretto apporto di nutrienti; ma i benefici della frutta possono essere acquisiti anche attraverso strumenti di bellezza, come ad esempio le maschere viso.

Come vengono preparate

Queste maschere viso sono di facile preparazione, e si preparano fondamentalmente utilizzando il succo, ma anche la polpa della frutta, la quale dev’essere ridotta in poltiglia o frullata; ad essa possono essere aggiunti altri ingredienti, in grado di aumentare l’efficacia ed ottenere il massimo dei benefici. Tra questi:

  • olio vegetale
  • succo di limone
  • miele
  • argilla
  • amido di riso

Una volta preparate, queste maschere devono essere immediatamente applicate e fatte agire per almeno 15-20 minuti: questo consentirà alla pelle di assorbire tutti i principi nutritivi della frutta. Dopo l’applicazione, si risciacqua con cura il viso e si applica una crema idratante

Perchè le maschere alla frutta fanno così bene?

Il ” merito” è da attribuirsi agli alfa-idrossiacidi contenuti nella frutta, che favoriscono il ricambio e il rinnovamento cellulare, attraverso il distacco tra le cellule morte, che si depositano sulla superficie epidermica, e le cellule vive in proliferazione.

Tra questi i più conosciuti sono: l’ acido citrico, l’acido malico e l’acido glicolico

Acido Citrico

Presente negli agrumi, in ambito cosmetico agisce soprattutto da regolatore di pH; inoltre, in combinazione con altri alfa-idrossiacidi, può svolgere un’azione esfoliante.

Acido malico

Contenuto nelle mandorle ma anche nella mela, nella fragola e nella papaya, svolge un’azione esfoliante ma anche ha proprietà antiossidanti, e stimola la produzione di collagene.

Acido tartarico

Presente nell’uva, è ingrediente dominante di creme idratanti, per le sue proprietà esfolianti, antimacchia ed antiage.

A questi acidi s’aggiungono anche le vitamine presenti nella frutta.

Maschere alla frutta: ricette di bellezza per tutti i gusti

Per Idratare

Nella vostra cesta della frutta vi è rimasta una banana in avanzato stato di maturazione e la vostra pelle necessita d’idratazione? Ecco una semplice ricetta. Prendere la banana, ridurla a purea, con l’ausilio di una forchetta e amalgamarla con un cucchiaio d’olio d’oliva.

Stendere il composto ottenuto sul viso, a parte nella zona occhi e coprire con delle garze, lasciando in posa per 15 minuti, dopodichè risciacquare.

Brufoli addio

Frullare un kiwi maturo per qualche minuto, fino ad ottenere una purea, dopodichè aggiungere un cucchiaino di miele. Applicare per 15 minuti e risciacquare.

Questa maschera è ottima per pelli miste e grasse.

SITOGRAFIA:

LongLife

IoDonna

CheDonna

Un commento su “Maschere alla frutta: una golosità che fa bene

I Commenti sono chiusi.