Addio a Cameron Boyce: morto l’attore a soli 20 anni

Cameron Boyce è morto a soli 20 anni nel sonno nella notte del 7 luglio.

Da il triste annuncio la famiglia di Cameron:

«Con il cuore in mano vi dobbiamo annunciare che questa mattina abbiamo perso Cameron. È morto nel sonno a causa di un attacco provocato da una patologia per la quale era in cura. Il mondo ha perso una delle sue luci più luminose, ma il suo spirito continuerà a vivere attraverso la gentilezza e la compassione di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato»

Il giovane attore “è morto nel sonno a causa di un attacco, risultato di una condizione medica in corso per la quale era in cura”.
Secondo alcuni media americani sarebbe morto a seguito di una crisi epilettica.

Così chi gli ha voluto bene lo ricorda:

Disney Channel: «Sin da giovane sognava di condividere i suoi talenti artistici ed era alimentato dal desiderio di fare la differenza attraverso il suo lavoro umanitario».

Kenny Ortega: «Ti rivedrò in tutte le cose mio amato e meraviglioso amico»

«Sin da giovane, Cameron Boyce sognava di condividere i suoi straordinari talenti artistici con il mondo ed era alimentato dal forte desiderio di fare la differenza nella vita delle persone attraverso il suo lavoro umanitario», ha detto un portavoce di Disney Channel. «Era un artista incredibilmente talentuoso, una persona premurosa e, soprattutto, un figlio amorevole e devoto, fratello, nipote e amico».

Boyce viveva nei pressi di Los Angeles con i genitori, la sorella minore e il suo cane.

Lo ricordiamo per il suo ruolo di Carlos, il figlio di Crudelia Demon in Descendants e per il suo ruolo nella serie televisiva “Jessie”.
Proprio il 2 agosto sarebbe uscito Descendants 3.
Sicuramente, ora che lui non c’è più guarderemo il nuovo film con occhi tristi e malinconici.

Il mondo di Disney Channel e gli appassionati di Descendants piangono insieme la morte del giovane attore.

Alice Marcotti