• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Viaggi
Puglia e Liguria nella top 52 dei luoghi da visitare del New York Times

Puglia e Liguria nella top 52 dei luoghi da visitare del New York Times

La scaletta annuale del New York Times

Come ogni anno il quotidiano statunitense New York Times ha stilato l’elenco dei 52 migliori posti da vedere nel mondo. Per il 2019 ha incluso ben due delle nostre regioni: la Puglia e la Liguria. Nel 2018 erano già state nominate Basilicata, Emilia Romagna e Südtirol, nel 2017 la Calabria e nel 2016 Torino.

Puglia nella top 20

Al diciottesimo posto della classifica made in the USA si trova la Puglia. Nel paragrafo dedicato, il New York Times parla delle tradizionali masserie, molte delle quali sono state trasformate in hotel. Tra queste spiccano la Masseria Torre Maizza di Rocco Forte e il castello di Ugento risalente al diciassettesimo secolo.

Prosegue tessendo le lodi del vino locale, una tradizione che si protrae da 1000 anni e parlando della futura base spaziale che verrà inaugurata nel corso del 2019. Ora è anche più semplice arrivarci in aereo in quanto sono state aggiunte delle linee dirette da compagnie come EasyJet e Transavia. La Puglia è una delle mete vacanziere più gettonate in Italia sia dalle famiglie che dai giovani; per dirne una, Gallipoli è una delle città più conosciute per la movida notturna che la caratterizza.

Le perle della Riviera Ligure

La Liguria ha conquistato il 25esimo posto della classifica del New York Times per i suoi paesaggi incantevoli e le coste mozzafiato. Il quotidiano accenna al fatto che nelle località più frequentate come Portofino, le Cinque Terre e Porto Venere ci sia un problema di sovraffollamento di turisti tale che ha richiesto l’intervento delle autorità locali. Golfo Paradiso, tra Portofino e Genova, resta invece uno dei territori raramente visitato dai turisti e per questo più tranquillo. La zona ospita cinque paesi tra cui Camogli, tutti con le tipiche caratteristiche che distinguono le Cinque Terre.

Viene elogiata anche la cucina locale, con una menzione speciale alle acciughe fresche appena pescate, le trofie, un tipo di pasta tradizionale, arrotolate a mano e le focacce ripiene di formaggio della città di Recco, recentemente rinominate I.G.P. Non viene menzionato, anche se lo meriterebbe, il condimento diventato famoso in tutta Italia: il pesto alla genovese e le sue varianti.

Da diversi anni il New York Times stila la classifica e l’Italia è comparsa praticamente sempre, una conferma del fatto che il Belpaese è apprezzato in tutto il mondo. Con i suoi paesaggi, la cucina mediterranea tradizionale e la sua antichità, l’Italia attira turisti da ogni parte del mondo. Ogni regione, ogni zona è diversa per il dialetto, il cibo, i luoghi e le tradizioni e questo spinge i turisti, se non anche gli italiani stessi, a girare per esplorare e scoprire il più possibile della nostra Nazione.

icon-stat Puglia e Liguria nella top 52 dei luoghi da visitare del New York Times
Views All Time
696
icon-stat-today Puglia e Liguria nella top 52 dei luoghi da visitare del New York Times
Views Today
2