Il ricordo di Luke Perry nelle parole di Leonardo di Caprio e Brad Pitt

Luke Perry

In questi giorni a Cannes si sta svolgendo il Festival cinematografico per eccellenza dove attori e personaggi dello spettacolo si riuniscono e tra sfilate sul red carpet, autografi e presentazioni delle prime dei loro film, rilasciano anche dichiarazioni.

Tra i personaggi più in vista di quest’anno spiccano sicuramente Brad Pitt e Leonardo di Caprio: da una parte il bellissimo marito di Angelina Jolie, dall’altra il compianto Jack di Titanic. I due attori si sono ritrovati a collaborare nella pellicola di Quentin Tarantino “Once upon a time in… Hollywood”.

Il film che uscirà nelle sale a settembre, racconta la vita di Rick Dalton, un attore fallito (Leonardo di Caprio) e della sua controfigura (Brad Pitt) che dovranno farsi strada nel mondo del cinema nel difficile periodo degli omicidi di Charles Manson. Una piccola parte è stata affidata anche a Luke Perry. Sarà dunque questa l’ultima apparizione per l’attore che ci ha lasciati il 4 marzo in seguito ad un ictus.

In tanti dopo la morte di Luke si sono prodigati nel condividere racconti su di lui e tutti l’hanno dipinto come una persona buona dal cuore gentile. La sua assenza si fa sentire tanto. Da una parte ci sono i fan di Riverdale, che dovranno dire addio a Fred Andrews, dall’altra i nostalgici di Beverly Hills 90210, cresciuti assieme a Dylan e che hanno dovuto vedere la reunion del cast senza uno dei personaggi principali.

Tra questi ultimi ritroviamo anche Brad Pitt e Di Caprio. In un intervista ad Esquire i due attori si sono espressi, raccontando di quando hanno visto Luke arrivare sul set del film di Tarantino.

Entrambi non appena hanno riconosciuto la loro icona adolescenziale, si sono sentiti tremendamente eccitati e come dei ragazzini hanno esclamato: “O mio dio, li c’è Luke Perry!”

E mentre Leo non si vergogna nell’affermare che alla visione di Luke sono partite le “farfalle nello stomaco”, Brad dichiara:

Eravamo come bambini in un negozio di caramelle. Quando andavo negli studios, Beverly Hills era in onda e lui era un’icona per noi, come dei teenager. Lavorare con lui mi ha dato molto entusiasmo. Era incredibilmente umile, dedito al lavoro e davvero fantastico. Mi sono spesso seduto con lui a chiacchierare, è stato davvero speciale. Non avrei potuto avere una persona più amichevole e meravigliosa con cui passare il tempo”.

Sicuramente ritrovarsi improvvisamente faccia a faccia con il proprio idolo è un’ esperienza che tutti almeno una volta hanno sognato di poter fare. Ci siamo immaginati spesso le conversazioni che potremmo intrattenere con il nostro cantante, attore, scrittore o sportivo preferito. Ma incontrare un idolo, sentirlo come uno di famiglia, e poi dovergli dire addio per sempre rende quell’esperienza avuta al suo fianco ancora più toccante, ancora più devastante.

Brad Pitt e Leonardo di Caprio nonostante la loro popolarità non si sono fatti scrupoli nell’esprimere i loro più infantili sentimenti, anzi ci hanno offerto ancora una volta l’immagine di un uomo che professionalmente e personalmente ha toccato il cuore di molte persone.

Ancora una volta addio Luke.