Crea sito

Soggiornare nella “casa blu” di Monet: con AirBnb si può

L’artista delle ninfee, Claude Monet, traeva ispirazione per i suoi quadri nel magnifico giardino della sua villa a Giverny, in Francia.

Oggi, la “casa blu” di Monet è aperta al pubblico, diventando luogo di soggiorno del noto sito AirBnb.

casa blu Monet

La “casa blu” di Monet, a Giverny (da airbnb)

Monet aveva acquistato questa villa per farne il suo rifugio nella natura, lontano dal caos di città d’arte come Parigi.  Il giardino della villa lo aveva ispirato tanto da rendere iconica la sua passione per le ninfee, che oggi si trovano rappresentate in quadri nei musei di tutto il mondo.

Anche oggi il giardino resta una meraviglia, e gli amanti dell’arte e della natura non posso perdere l’occasione di soggiornare in questo luogo magico. Anche se la richiesta è alta e per questo è difficile prenotare una camera, vale la pena provarci.

La casa, che comprende 3 camere da letto e 4 divani, può ospitare fino a sei persone.

Affittare l’intera proprietà costa all’incirca 300 euro, più i costi di gestione e di pulizia. I 1500 mt2 di giardino fanno fare agli ospiti un salto indietro nel tempo fino al 1800, quando era Monet ad abitare queste stanze. L’arredamento, come si legge sul sito di AirBnB, è stato completamente rinnovato nel 2016 e comprende sia mobili antichi che mobili moderni.

casa blu Monet

Il giardino di Monet a Giverny (da pixabay)

Anche la cittadina di Giverny è un piccolo gioiello della Normandia.

Ad appena 45 minuti di treno da Parigi, questo piccolo villaggio ospita un museo dell’impressionismo che fa da sede a mostre di grande importanza artistica. Se risiederete alla “casa blu” di Monet potrete visitare anche il castello di Bizy, il vecchio mulino, la chiesa Saint-Redegonde e il Castello de Tourelles. Il paese merita però anche solo per una passeggiata tra i luoghi che hanno ispirato l’arte di uno dei più grandi artisti di sempre. Andate a cercare anche la sua tomba: si trova nel cimitero della chiesa Saint-Redegonde.

Insomma, soggiornare nella “casa blu” di Monet è un ottimo modo di immergersi a fondo nell’atmosfera che ha ispirato l’impressionismo, di cui Monet fu uno dei fondatori, oltre che uno dei suoi pittori più prolifici e coerenti.

A Giverny, vi parrà davvero di essere in uno dei suoi quadri dalle pennellate eteree e i colori tenui.

Buon viaggio!

Fonti: AirBnB, Wikipedia, dailybest

Views All Time
Views All Time
55
Views Today
Views Today
3
Please follow and like us:

silvia ruggeri

Mi piace raccontare il mondo così come lo vedo e cercare di mostrare l`importanza della gioia, della verità e della libertà. Credo nel viaggio come mezzo di comunicazione e di conoscenza dell`altro. Cerco di costruire un mondo migliore, anche attraverso le parole.

More Posts

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.