Crea sito

Relazioni a distanza: come sopravvivere quando ti manca il tuo compagno

It’s just another night
And I’m staring at the moon
I saw a shooting star
And thought of you
I sang a lullaby
By the waterside and knew
If you were here,
I’d sing to you.

Ed Sheeran, “All of the stars”.

Se anche tu ti ritrovi nelle vicinanze di San Valentino con una relazione a distanza e una tremenda voglia di buttarti tra le braccia del tuo amato, sei nel posto giusto. 

pinterest.it

 

C’è chi inizia ad amare il proprio ragazzo ancor prima di guardarlo negli occhi o di sfiorare le sue labbra, e poi, nel momento in cui accarezza per la prima volta la sua pelle realizza che in fin dei conti la distanza non è altro che una serie di numeri.

Tuttavia, se anche tu ti ritrovi nella stessa situazione, potrai concordare su quanto sia difficile non vedersi per tanto tempo (e tanto tempo potrebbero essere anche due settimane), per cui ecco una serie di consigli da seguire se ti riconosci nella situazione appena descritta.

Fare più videochiamate possibile

E’ una cosa che non in molti prendono subito in considerazione. I più chiacchieroni parlano fino alle 8 ore al telefono, facendosi venire dolore al braccio e sudore alle orecchie. Ma, pensateci un attimo su: non è più sofferente poter sentire la sua voce ma non poterlo toccare, dover immaginare le sue espressioni mentre dice qualcosa, non vi fa scendere una lacrima perché avreste dato tutto pur di avere anche solo un abbraccio?

Le videochiamate, che siano su skype, su whatsapp o addirittura su instagram, sono una rivoluzione.

Sì, la mancanza la senti sempre, ma anche il solo riuscire a vederlo, a vedere le fossette che gli si formano quando sorride e il suo sguardo mentre vi fissa in maniera maniacale, riscalda il cuore.

Per cui, appena avete un momento libero, o mentre studiate, pulite, guardate la televisione, insomma appena potete, videochiamatevi.

condividete cose

Come in ogni relazione, c’è bisogno di complicità. Avere qualcosa che sia solo vostro, che sia una canzone, una serie tv o un libro, può aiutare a sentirvi più vicini.

Sapete quanto è bello scorrere la home di Instagram, trovare un bel fumetto di qualche anime che avete visto insieme e inviarlo subito al vostro partner, per ridere insieme?

avere qualcosa dell’altro

Le ragazze vanno pazze per le magliette o le felpe impregnate del profumo del proprio innamorato da indossare o strapazzare, ma anche un peluche è molto apprezzato. Per rendere più felici i ragazzi, siate creative. “Dimenticate” un paio di slip o un reggiseno da loro.

lostudenteincrisi.it

parlare di tutto, avere fiducia

Tutte le gelose potranno dire che non sapere cosa stia facendo il partner a chilometri di distanza, è dura e spesso questo mette a dura prova la propria sanità mentale, ma allo stesso tempo vi aiuta a migliorare.

Vi dovete fidare l’un dell’altro, a prescindere da tutto. Dovete mettervi in testa che, se quella persona che vive in un’altra regione o magari in un altro stato, ha deciso di stare con voi e non con un’altra stronza a caso, è perché vi ha scelto, perché ha pensato che sarebbe stato meglio star con voi una volta al mese piuttosto che non starci affatto.

D’altro canto, però, voi cercate di non dare motivo al vostro partner di essere troppo geloso. Se voi uscite sempre da sole con un ragazzo e intanto ignorate il cellulare per 2 ore, non potete pretendere che lui non sia geloso.

Ricordatevi che il vostro partner è umano e ci tiene a voi. Se se ne fregasse del tutto, non sarebbe geloso e non avrebbe paura di perdervi.

Non date ascolto a nessuno, decidete voi sulla vostra vita

Quante volte amici o conoscenti o addirittura sconosciuti vi hanno detto: “Ma come fai? Non ti stanchi? Lo hai mai tradito?”

Ragazze, dite: BASTA! Basta a persone che esprimono opinioni sulla vostra vita senza che gli sia stato chiesto.

Non ci dovrebbe essere neanche il bisogno di scrivere questo consiglio, ma lo faccio per le più insicure che hanno qualche dubbio.

Avere una relazione a distanza è difficile, orribile, e gli arrivederci quando vi state per separare di nuovo mettono a dura prova chiunque, ma ne vale tutta la pena.

Avere una relazione a distanza significa amare in maniera ancora più forte perché dovete riuscire a distruggere uno schermo del telefono con il vostro cuore.

Avere una relazione a distanza significa avere emozioni che con le relazioni normali non provi. Avete mai provato un’emozione bella quanto quella che sentite nell’esatto momento in cui vi buttate fra le braccia del vostro ragazzo che non vedete da troppo tempo e lui vi stringe forte, fortissimo? E ne avete provata una tanto malinconica come quella in cui state per salire sul pullman o treno che vi riporterà alla vita normale e gli date un ultimo bacio?

Avere una relazione a distanza significa sognare, immaginare, volare insieme anche quando non si è insieme. Dire “Ti ci devo portare quando vieni” o “Dobbiamo provare questo”, e penso che non ci sia una dichiarazione d’amore migliore. Voler far qualcosa solo con quella persona. Con la tua persona.

Per cui, ragazzi, ragazze, lasciate perdere chiunque voglia dissuadervi da quel che voi volete.

avere una playlist da ascoltare nei momenti in cui sentite di più la sua mancanza

Per le vere amanti della musica creare una playlist (che potete trovare su Spotify) con le canzoni più deprimenti da ascoltare quando vorreste prendere il primo pullman ma non potete, aiuta molto a darsi la forza. Dopo tutto i cantanti devono essere capaci di esprimere in parole quello che il cuore dei propri ascoltatori non riesce a far uscire. Per cui, da Taylor Swift ad Avril Lavigne, ecco a voi le 10 canzoni per deprimersi ancor di più:

  • Taylor Swift, “Come Back… Be here”
  • Simple Plan, “I can wait forever”
  • Ed Sheeran, “All of the stars”
  • 5 Seconds of summer, “Beside you”
  • We the kings, “Sad songs”
  • Naughty Boy, Beyonce, Arrow Benjamin, “Runnin’ (Lose it all)
  • Lana del Rey, “Dark Paradise”
  • Gym Class Heroes feat Adam Levine, “Stereo Hearts”
  • Blessthefall, “40 Days…”
  • Avril Lavigne, “When You’re Gone”

 

Views All Time
Views All Time
194
Views Today
Views Today
1
Please follow and like us:

Giulia

Studentessa al secondo anno di lettere classiche, sognatrice amante della scrittura, degli anime, delle serie tv, della letteratura e dei gatti.

More Posts - Website

Follow Me:
Twitter