Crea sito

Ligabue: il ritorno sulla scena del rock con Luci d’America

Il rocker emiliano ritorna sulle scene con il suo nuovo singolo: LUCI D’AMERICA

Un’attesa lunga tre anni. Tre anni dall’ultimo album, Made in Italy uscito nel 2016. Ma questa notte, Liga è tornato. Prima con segnali criptici sui social, poi con una scritta su sfondo nero, tre lettere, LDA, che hanno eccitato ed incuriosito i fan che si sono chiesti il significato del post.

Alcuni pensavano ad un nuovo album, altri ad un singolo e questi ultimi ci hanno preso in pieno. LDA significa infatti LUCI D’AMERICA, ed è il titolo del nuovo lavoro del cantante che preannuncia l’uscita del successivo album a marzo ed anche un tour negli stadi quest’estate del quale presto verranno ufficializzate le date.

LUCI D’AMERICA, ascoltabile dall’11 gennaio su tutte le piattaforme digitali ed in rotazione radiofonica, è stato prodotto da Federico Nardelli, produttore di nuove leve come i Gazzelle, ed è girato in California.

Un omaggio, quello del Liga, all’America, una terra che è stata per lui sempre fonte di ispirazione musicale. Vediamo infatti che le tre lettere LDA sono illuminate a neon, come a voler richiamare i motel americani.

Inoltre, come vediamo dalla foto diffusa dai comunicati ufficiali, Liga si trova in primo piano mentre sullo sfondo vi è un paesaggio desertico, probabilmente il Joshua Tree National Park poco fuori Los Angeles.

ligabue

radioitalia

Il videoclip del brano uscirà il 14 gennaio, e questo segnerà ancor più il ritorno di Ligabue nel mondo musicale dopo la parentesi cinematografica. Inoltre pare che il cantante metterà piede nuovamente sul suolo sanremese, partecipando all’edizione 2019 del festival di Sanremo come super-ospite.

Probabilmente sarà tutta una questione commerciale ed utile per poter pubblicizzare non solo la canzone appena uscita ma anche tenere accesa l’attenzione sui successivi passi musicali. Sicuramente sarà una gioia per i fan che non sempre riescono a vedere Ligabue in tv nazionale.

 

LUCI D’AMERICA: “Se c’è un vero spettacolo, le luci che ti scappano dall’anima”

Sonorità nuove, per il racconto di un viaggio, quello nei territori americani. Un percorso che pare fatto in due, dove ognuno ha una sua visuale, dove uno guarda e “vede macerie” l’altro invece sorride. Un invito a trovare “buoni compagni di viaggio” per andare fuori dagli schermi e dalle prigioni.  Una canzone intrisa di speranza, come si può comprendere dalla frase “c’è ancora il sole che fa il suo lavoro”, quasi a significare che c’è ancora dello spettacolo da vedere, delle luci che devono ancora essere accese.

Views All Time
Views All Time
523
Views Today
Views Today
3
Please follow and like us:

Silvia Rosiello

Studio psicologia e amo scrivere. Con la scrittura esprimo parti di me che altrimenti rimarrebbero nascoste. Attraverso la psicologia mi piace scoprire quello che si cela dietro l'animo delle persone e poter aiutare a combattere la loro oscurità. Perché ogni giorno è un "bel giorno per salvare delle vite".

More Posts

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.