Crea sito
European Royal Residences Network

European Royal Residences Network : l’ “Unione Europea” dell’arte

Non è solo Bruxelles il cuore d’Europa, ma anche la Reggia di Versailles ,dove ha sede l’European Royal Residences Network, ovvero l’insieme di ex residenze reali presenti in Europa: dal Palazzo di Schonbrunn (Austria) a quello di Peterhof (Russia), fino al Polo Reale (Italia).

European Royal Residences Network

L’European Royal Residences Network nasce nel 1995 dall’idea delle istituzioni responsabili dei più prestigiosi musei in Europa,che si sono riunite per formare la rete delle residenze reali europee, registrata come associazione dal 2001

La missione di questa “Unione Europea”  parallela è la condivisione di esperienze nella conservazione e tutela oltre che nella promozione del patrimonio artistico delle famiglie reali, dai Normanni agli Stuart, Tudor, Romanov, Savoia, Borboni, Asburgo ecc…

Un passo importante nell’educazione delle future generazioni verso quanto i sovrani hanno lasciato nei rispettivi paesi per un futuro migliore nel segno della cultura e dell’arte.

Una identità comune in molti ex monarchie o paesi ancora oggi soggetti a questa forma di governo (Spagna, Regno Unito, paesi nordici) che è essa stessa la base dell’idea europea. Londra potrà forse lasciare Bruxelles, l’unione politica europea ma non potrà mai lasciare quella artistica rappresentata da questa organizzazione internazionale che trova, nelle sale di Luigi XIV l’ideale congiunzione.

La HM Tower of London, la Banqueting House, Kew Palace e l’attuale residenza del futuro re d’Inghilterra (Kensington Palace) sono parte integrante e in un certo qual modo privilegiati, leaders. Se la Brexit dovesse significare la fine di questo ruolo, sarebbe davvero la fine dell’identità comune che anche queste storiche mura londinesi sono chiamate a rappresentare e difendere per il futuro.

 

SITOGRAFIA:

http://www.europeanroyalresidences.eu/

Views All Time
Views All Time
163
Views Today
Views Today
1

martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate.La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

More Posts

4 thoughts on “European Royal Residences Network : l’ “Unione Europea” dell’arte

  1. Conoscevo l’associazione che riunisce le dimore storiche ma non sapevo esistesse quella delle ‘dimore’ reali. In effetti è corretto che ci sia. Soprattutto per armonizzare certi servizi e aspetti legati al turismo e alla conservazione dei beni.

  2. Davvero interessante sapere che esiste un’associazione che vuole trasmettere i valori alle generazioni future. Incrocio le dita per quanto riguarda la Brexit, perchè un progetto così merita di andare avanti a favore dell’arte.

  3. Non sapevo dell’esistedi Questa associazione
    Reputo fondamentale sviluppare network con queste finalità

Comments are closed.