Cardinali e Pedofilia: dimissioni in massa

Vescovi cileni e argentini si mettono “nelle mani di Francesco” dopo il caso abusi

cardinali

Abbiamo assistito alle dimissioni in blocco di 34 cardinali cileni, che hanno rimesso il loro ufficio nelle mani di Papa Francesco.

Questo è avvenuto in seguito al vertice straordinario convocato per affrontare lo scandalo pedofilia (14-17 maggio).

Tale scelta è stata maturata a seguito di alcune indagini che li hanno visti protagonisti e al cui termine è emersa la loro colpevolezza.

«Dopo tre giorni di incontri con il Santo Padre e molte ore dedicate alla meditazione e alla preghiera, seguendo le sue indicazioni, noi vescovi del Cile desideriamo dichiarare quanto segue. In primo luogo, ringraziamo Papa Francesco per il suo ascolto da padre e la sua correzione fraterna, ma soprattutto vogliamo chiedere perdono per il dolore causato alle vittime, al Papa, al popolo di Dio e al nostro Paese per i nostri gravi errori e omissioni commesse”.

Queste le parole degli interessati attraverso monsignor Fernando Ramos Pérez, uno dei sette ausiliari di Santiago, e segretario della Conferenza episcopale.

Si tratta di un reato penale tra i più infamanti, soprattutto per un uomo di chiesa come può essere un presule: quello di pedofilia.

cardinali

Infatti i cardinali si sono resi responsabili di abusi crudeli contro i minori nelle diocesi da loro guidate nel paese sudamericano.

In un comunicato, fanno sapere di essere giunti a questa decisione a seguito di un periodo di preghiera analizzando le loro colpe, seguendo le indicazioni del pontefice che ringraziano di questa pietra miliare verso il cambiamento interiore della chiesa cattolica.

In questa maniera, rendono possibile al Papa decidere caso per caso.

cardinali

Questo episodio, insieme alle indagini che a Ratisbona vedono coinvolto anche il fratello del Papa emerito per presunti atti contro 547 voci bianche della cattedrale, mostrano la mancanza di spiritualità.

Un reato assai grave di alcuni membri del clero che usano la loro carica per avvicinarsi a questi indifesi e compiere anche crimini di questa esecrabile efferatezza degna di Law & Order, se non fosse per il tragico fatto che si tratta della realtà.

Nostro Signore, sembra, abbia citato poche volte i fanciulli nelle Scritture mentre questi presunti sacerdoti non solo si sono focalizzati su questi ultimi ma per attività, atti contrari non solo alla religione ma al buon senso.

Views All Time
Views All Time
337
Views Today
Views Today
1
Next Post

Libere di abortire

Facebook Twitter LinkedIn L’aborto è l’interruzione volontaria, aborto indotto, o spontanea, aborto spontaneo, di una gravidanza. Al giorno d’oggi è legale su richiesta nella maggior parte dei Paesi dell’emisfero nord del globo, ma illegale in quasi tutto il continente africano, sud americano e sud asiatico, se non sotto alcune condizioni […]

Subscribe US Now