• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Tutti
Chi non muore si rivede: ad Anfield Liverpool-Roma.

Chi non muore si rivede: ad Anfield Liverpool-Roma.

In terra inglese va di scena una partita che ha il sapore di finale. Per il popolo giallorosso vuol dire rivincita.

roma-liverpool-1 Chi non muore si rivede: ad Anfield Liverpool-Roma.

Anfield 24.04.2018. 34 anni di lontananza, 52 i secondi che passarono dal rigore di Di Bartolomei, al primo errore di Conti. Grobelar e le finte che spiazzarono Graziani. Da qui riparte la sfida di Anfiel tra Liverpool e Roma.

Almeno doveva essere cosi. Invece la Roma di Di Francesco, De Rossi, Kolarov e Dzeko, rimane in campo per i primi 20 minuti (con una traversa colpita dal serbo), perdendo la bussola fino al 80′, quando i cambi di Mister Difra hanno dato la scossa che lascia aperto qualche spiraglio.

Ci si inchina a sua maestà Momo Salah, imprendibile su tutti i fronti, mattatore ed ideatore di giocate di grande qualità, assistman per Firmino e Manè.

Settanta minuti in cui i Reds hanno dominato il campo, rispolverando quelle paure assopite da tempo, ma mai scordate: Manchester, Bayer Monaco e Barcellona.

E invece esce la Roma che non ti aspetti. Una Roma tignosa, orgogliosa e che urla “ROMA IS NOT DEAD“. E si invertono i ruoli, ora sono gli inglesi ad aver paura. Perché sanno che all’Olimpico sarà una bolgia, perché sanno che tre gol da recuperare sono meglio di cinque e soprattutto perché sanno che “NOI C’AVEMO ER CORE GROSSO, MEZZO GIALLO E MEZZO ROSSO“.

Sarà una settimana di attese, di pensieri, di calcoli, pergiuri e spergiuri. Ci attaccheremo ad ogni santo e portafortuna, pensando “C’è la potemo fa, perchè è bello sognà”.

Scrive Shakspeare:

Noi sfidiamo i presagi. C’è una speciale provvidenza nella caduta di un passero. Se è ora, non è a venire. Se non è a venire, sarà ora. Essere pronti è tutto. Poiché nessun uomo sa nulla di ciò che lascia, che è lasciare prima del tempo? Sia come sia.

Gettare il cuore oltre l’ostacolo e ripetere un’impresa sportiva, già vista e narrata contro i marziani del Barcellona.

Tutto si può, tutto si deve.

Perchè in fondo… CHE SARÀ SARÀ.

 

Simone Alessandrini

 

icon-stat Chi non muore si rivede: ad Anfield Liverpool-Roma.
Views All Time
519
icon-stat-today Chi non muore si rivede: ad Anfield Liverpool-Roma.
Views Today
1