Le Azzurre battono il Belgio: il Mondiale si avvicina!

Finisce 2-1 la gara di qualificazione: reti di Rosucci e Girelli. Ora basterà vincere con il Portogallo o pareggiare in Belgio

Lo so, non è comune, almeno in Italia, parlare del calcio femminile. Ma oggi un piccolo spazio dedicato alle ragazze della Nazionale Italiana è d’obbligo, perché le Azzurre hanno battuto il Belgio e sono sempre più vicine al Mondiale.

Il calcio femminile in Italia non è poi così invisibile

Viene seguito poco, ma nel pomeriggio del 10 Aprile, lo stadio a Ferrara era strapieno, con più di 7000 persone a tifare le Azzurre sul campo d’erba.
La gara di qualificazione è finita 2-1, con le reti di RosucciGirelli, e ora basterà vincere con il Portogallo o pareggiare in Belgio. Tutti obiettivi facilmente raggiungibili per la squadra di Bertolini, tra le uniche due allenatrici italiane a possedere il titolo per allenare una squadra maschile. Le sue ragazze, infatti, sono a +8 dalla squadra belga e prime nella classifica per le qualificazioni, rendendo il Mondiale sempre più vicino. Con loro, l’Italia potrebbe finalmente tornare a giocare la fase finale del Mondiale, dopo 20 anni.

Costacurta premia Sara Gama per le 100 presenze in azzurro. Getty Images

Primo tempo, rincuora Rosucci

La partita è iniziata con la premiazione di Sara Gama e la consegna di una maglia celebrativa per la sua presenza numero 100 in Nazionale.
Girelli è la giocatrice chiave nella mossa della squadra: da esterna destra, facilmente piazzabile tra le linee dato il suo ruolo di punta o trequartista nel Brescia; chiama gli inserimenti di Sabatino, centravanti, e Bonansea, a sinistra.
Nel primo tempo vengono ammonite GiuglianoMissipo e la stessa Rosucci. Il primo tiro è il calcio di rigore che porta in vantaggio la squadra belga, realizzato da Cayman a pochi minuti dalla fine dei primi 45, su fallo di Bonasea. Giunge poi il pareggio al 42′, su palla servita da Guagni e messa in rete da Rosucci.

Secondo tempo, decide Girelli

Il pareggio permette un sospiro di sollievo a tutta la squadra e ai tifosi. Durante la ripresa, le Azzurre invadono la metà campo del Belgio, sfiorando il gol con un colpo di testa di Salvai, di poco fuori.
Un’altra eroina è Laura Giuliani, portiere della Juventus, che si oppone più volte all’attacco belga.
Al 35′ arriva il vantaggio, sul destri di Girelli che, ricevuta palla da Bonansea, si gira e segna, facendo esplodere lo stadio in un tripudio di colori e festeggiamenti.
Si suda freddo quando l’arbitro ungherese Kulcsar concede il secondo rigore agli avversari, ma viene fermata dalla sua assistente che aveva segnalato fuorigioco.
E finalmente arrivano i tre fischi finali, e Ferrara e l’Italia intera possono abbracciare le loro fantastiche ragazze che ci fanno sognare quanto i loro colleghi, che però, per la prima volta dopo sessant’anni non ci daranno l’opportunità di festeggiare il campionato mondiale.

FONTI

Gazzetta.it

TPI.it

Views All Time
Views All Time
399
Views Today
Views Today
1

One thought on “Le Azzurre battono il Belgio: il Mondiale si avvicina!

Comments are closed.

Next Post

Sport Digital Marketing Festival: un culto per addetti ai lavori

Facebook Twitter LinkedIn Lo Sport Digital Marketing Festival è uno dei grandi appuntamenti di questo 2018. Ci separano ancora due mesi dall’inizio di questa manifestazione, ma già appare chiara la motivazione per cui, questo evento, è venuto alla luce. <<“Porta a casa la tua cassetta di degli attrezzi di trasformazione […]

Subscribe US Now