IL GIORNO DI SAN PATRIZIO: FESTA, TRADIZIONI E LEGGENDE

IL GIORNO DI SAN PATRIZIO: FESTA, TRADIZIONI E LEGGENDE

La festa di San Patrizio tra leggende e modernità: conosciamone gli aspetti più interessanti.

Il 17 marzo è il giorno di San Patrizio, e in Irlanda è festa nazionale. Ogni comunità irlandese festeggia a modo proprio ed ovviamente oggi la festa è nota in tutto il mondo. Ma chi è San Patrizio?

Il vero nome del Santo era Maewyin Succat ed era di origini scozzesi. A sedici anni fu rapito dai pirati irlandesi e venduto come schiavo al re dell’odierna Irlanda del Nord. Quando riuscì a fuggire dalla prigionia, tornando a casa si avvicinò alla fede cristiana dando vita al Cristianesimo irlandese.

Uno dei simboli associati a San Patrizio è infatti il trifoglio. Attraverso i suoi tre petali spiegò infatti  il concetto della Santa Trinità (padre, figlio e spirito santo).

Attorno alla sua figura sono nate in seguito diverse leggende. Le più accreditate sono:

La leggenda del pozzo: si dice che S.Patrizio pregasse in una grotta sull’isolotto di Lough Derg dalla quale era possibile accedere alle porte del Purgatorio (o dell’Inferno secondo altri racconti). Si diffuse quindi la storia del “Pozzo di san Patrizio”: una cavità senza fondo dove si nascondevano ricchezze inesauribili.

La leggenda dei serpenti: Si racconta che il Santo abbia fatto cadere una campana da una montagna e che il forte rumore abbia spaventato tutti i rettili dell’isola cacciandoli in mare.

Pubblicato da Silvia Rosiello

Studio psicologia e amo scrivere. Con la scrittura esprimo parti di me che altrimenti rimarrebbero nascoste. Attraverso la psicologia mi piace scoprire quello che si cela dietro l'animo delle persone e poter aiutare a combattere la loro oscurità. Perché ogni giorno è un "bel giorno per salvare delle vite".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.