Appello della famiglia per il piccolo Alfie Evans

Appello della famiglia per il piccolo Alfie Evans

 “Voglio giustizia per mio figlio”

La Corte Reale di Giustizia ha deciso che martedì si saprà la sorte dell’appello presentato dalla famiglia del piccolo Alfie Evans contro l’ospedale Alder Hay di Liverpool; i giudici hanno dichiarato che « i genitori del piccolo Alfie devono tempo di riflettere su quello che è successo nelle ultime due settimane e sul futuro del loro figlio»

A seguito di un processo imparziale, la struttura aveva ottenuto il permesso tragico di staccare le macchine che hanno permesso al piccolo Alfie di sopravvivere, finora, alla malattia misteriosa e potenzialmente mortale di cui soffre.

L’esercito di sostenitori della famiglia Evans si è asserragliato davanti all’edificio scandendo slogan anche contro all’ospedale di Liverpool dov’è ricoverato.

Intanto emergono due posizioni, entrambe accanite, tra una possibilità di salvezza e la certa triste fine che aspetta il piccolo.

In Vaticano fan sapere che diverse telefonate hanno interessato Casa Santa Marta della Segreteria di Stato per cercare una posizione netta della Chiesa e del papa; tuttavia sembra prender forma una decisione a favore, anche qui, dell’ospedale.

Infatti si rende ormai noto che sia il Bambin Gesù che la clinica di Monaco non hanno una cura adatta ad Alfie e sono pronti solo a una End-of Life Care, ovvero un trattamento palliativo per alleviare il panico del triste destino del piccolo, la morte.

Un processo che sembra spostarsi sulla figura del padre accusato di accanimento (“Questo è solo l’inizio: Alfie è forte e non si arrenderà”), di non mettere, a detta di certi posts su Facebook, l’interesse del piccolo davanti a tutto.

Anzi, la stampa ha riportato la notizia di differenti avvocati che lui avrebbe levato dall’incarico di rappresentarlo per il semplice motivo che non han detto quel che avrebbe dovuto sentire.

Notizia che, anche se  smentita dai sostenitori, getta scandalo nella difesa della famiglia Evans che quindi si riterrebbe poco idonea a rappresentare il figlio.

Evans

Martedì, giorno finale? Sarà la fine di Alfie? In attesa di notizie alla prossima.

Da Londra UK parla Federico Rosselli per THE WEB COFFEE

 

SITOGRAFIA

http://www.vitadiocesanapinerolese.it/attualita/a-londra-si-discute-il-caso-del-piccolo-alfie

https://www.avvenire.it/mondo/pagine/alfie-rinvio

https://costanzamiriano.com/2018/02/24/la-preghiamo-santo-padre-non-permetta-che-si-usino-le-sue-parole-per-uccidere-alfie/

https://www.facebook.com/groups/alfiesarmy/about/

Pubblicato da martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate. La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.