Attualità

Marijuana: la guerra di Trump

In California si va di “bamba”…e il Tycoon non ci sta

Dopo la legalizzazione da parte del Governo dello Stato di California dei prodotti a base di marijuana , il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso di correre contro lo stato ribelle.

Famoso come casa del cinema e dello spirito (fin troppo) libero.

La Casa Bianca intende forse difendere oltre all’unità del paese davanti alla legge federale la salute pubblica contro i rischi dell’uso di sostanze come la marijuana,appunto.

Si cerca in California un ritorno ad una medicina più naturale come quella che usarono i nativi americani.

lame_deer Marijuana: la guerra di Trump

La medicina, la salute è quindi, per il popolo nativo, una faccenda assai delicata perchè in essa interviene la sfera sacra impersonata da sciamani (wichasha wakan come dicono loro).

Non furono i primi a legare il lato sacro al lato medico.

Firenze dal 1385 era dotata di una struttura, gestita da Padri Dominicani, dedita ad assistere i bisognosi.

officina-farmaceutica-di-santa-maria-novella1 Marijuana: la guerra di Trump

Da essa nacque, nel 1542, la Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

Aperta nel 1612 al pubblico, combina il sapere secolare alle più moderne tecnologie per il benessere della persona seguendo ricette tramandate.

balsamite Marijuana: la guerra di Trump

Base della produzione sono erbe aromatiche tra le quali la balsamite, coltivata dai frati già nel medioevo.

La struttura fiorentina è un tesoro nazionale poichè permette non solo di tramandare antichi saperi ma perchè permette di salvaguardare professioni perse nel tempo.

Se Trump e l’americano medio vogliono una vera medicina alternativa ai prodotti complessi, bisogna immaginare, lungo Pennsylvania Avenue, una sede USA di questa antica istituzione made in Italy.

icon-stat Marijuana: la guerra di Trump
Views All Time
752
icon-stat-today Marijuana: la guerra di Trump
Views Today
1