Roma com’è, vista dalle terrazze

Roma com’è, vista dalle terrazze

L’abbiamo vista tante volte. Abbiamo visto il Colosseo, l’Altare della Patria, il Vaticano, il Pantheon, Piazza di Spagna.. Roma è una città bellissima, lo sappiamo, e oggi noi di The Web Coffee vi  ci portiamo a fare un giro e a guardarla, ma questa volta da un altro punto di vista: dalle terrazze.

Sicuramente una delle vedute più belle presenti nella città di Roma è quella del Gianicolo. Si può godere da qui di una bellissima vista sulla città eterna. Il belvedere di Piazza Garibaldi è forse il punto panoramico più ampio della città ed è meta di moltissimi turisti.
Per gli amanti della storia e della tradizione, sul colle del Gianicolo, si può assistere qualche volta allo “sparo del cannone di mezzogiorno”. Questa è un’usanza molto antica, infatti fu introdotta da Papa Pio IX nel 1847 per sincronizzare il suono delle campane delle chiese romane, appunto a mezzogiorno. Originariamente il cannone era posto a Castel Sant’Angelo, per poi essere posto nel 1904 qui, sul gianicolo.


Nel 1816 fu approvato il progetto di Piazza del Popolo di Valadier e fu costruita in otto anni assieme al vasto giardino del colle del Pincio. Se siete a Roma è d’obbligo almeno una volta nella vita farci una passeggiata qui, nel primo giardino pubblico di Roma, voluto da Napoleone.
Invece, la terrazza del Parco Savello sul colle Aventino è un’altra sorpresa che Roma ha da offrire:  il Giardino degli Aranci, che prende il nome dai tantissimi suoi alberi di aranci. Qui si trova una bellissima terrazza che si affaccia sul Gianicolo. Ma non è finita qui, vi sembrerà quasi di poter toccare la cupola di San Pietro. E’ un luogo molto romantico, ed è davvero suggestivo farci una passeggiata, magari durante i primi tramonti autunnali, dove il cielo si infuoca e colora la città.

Al Campidoglio invece avrete l’imbarazzo della scelta del punto panoramico. Ci sono ben tre terrazze, tra cui due che affacciano sul foro. L’altra terrazza invece è quella dei Musei Capitolini, da dove gli occhi incontrano cupole (tra cui quella di San Pietro), piazze, chiese e il bellissimo Teatro di Marcello.
Che Roma è bellissima, che è eterna l’abbiamo sentito dire tante volte, ma ora che la si vede dall’alto, guardarla da un’altra prospettiva la rende ancora più ricca di sorprese e di stupore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.