Giornata Mondiale del Turismo 2017

Ricorre oggi, 27 Settembre 2017, il World Tourism Day, ossia la ricorrenza mondiale del turismo.

Nasce grazie all‘Assemblea generale delle Nazioni Unite nel settembre 1979. Quest’anno la giornata vede come protagonista la città di Doha, in Qatar sotto il tema del turismo sostenibile come strumento di sviluppo.

Il concetto di turismo sostenibile sta a indicare il viaggiare rispettando la natura del pianeta e non ostacolando lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche. In altre parole, un turismo che mira a favorire le economie più in difficoltà.

Ma in fin dei conti l’obiettivo è sempre lo stesso: far apprezzare il territorio e i posti che ci offrono la natura e tutti i Paesi, scoprire la diversità tra i popoli, scoprire le loro tradizioni e la loro cultura. Tutto questo da aggiungere al nostro bagaglio personale. Un’altro importante tema della giornata è quello dell’ inclusione sociale, un tasto dolente al giorno d’oggi, soprattutto a causa degli avvenimenti legati all’immigrazione.

Per quanto riguarda l’Italia, il 2017 è stato l’anno in cui il turismo ha toccato il picco più alto degli ultimi anni: in primo piano il mare, ma anche i musei e i cammini rurali hanno “subito” l’incremento del 2017 del turismo.

Si può dire che l’Europa è la meta preferita di questo 2017 con oltre 600 milioni di arrivi solo durante quest’estate, seguono l’Asia e l’America. La situazione europea, tuttavia, non è rosea ovunque. Subisce un lieve calo la Francia ma anche il Regno Unito, probabilmente tutto ciò causato dai recenti avvenimenti terroristici. Come sappiamo, infatti, Parigi e Londra sono state le vittime preferite dagli attentatori in questi ultimi due anni.

Giunge quindi alla trentottesima edizione questa giornata mondiale, dove il turismo diventa un mezzo per il benessere della società. L’idea del viaggio ci fa stare bene con noi stessi e con gli altri. Per questo, la giornata focalizzerà i suoi temi soprattutto sulla conoscenza dell’altro. Altri temi saranno l’amicizia, la sintonia e la pace.

Views All Time
Views All Time
472
Views Today
Views Today
1
Next Post

CICLISMO, CASO PANTANI – CAPITOLO FINALE.

Facebook Twitter LinkedIn Chiuso definitivamente il caso Marco Pantani. Secondo la Corte di Cassazione, ultimo grado di giudizio della Giustizia italiana, non si trattò di omicidio. Respinto dunque, il ricorso presentato dalla famiglia Pantani e dall’avvocato Antonio De Rensis. L’INCHIESTA BIS NEL 2014. L’inchiesta sulla morta di Pantani, il cui […]

Subscribe US Now