• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Salute e Benessere
Piedi e feticismo: un’erotica passione

Piedi e feticismo: un’erotica passione

Feticismo, una particolare anomalia sessuale

Il feticismo è una parafilia, ovvero un’anomalia sessuale, comunemente chiamata perversione.  Si tratta di una fissazione verso qualcosa di inanimato, come per esempio per i piedi, il seno, il cibo, i capi di abbigliamento.

E’ stato descritto per la prima volta da Richard von Krafft-Ebing, psichiatra tedesco del XIX secolo, secondo il quale il feticista ha una vera e propria ossessione per una sola parte del corpo della partner.

Succede che si prova un intenso piacere sessuale fino addirittura all’orgasmo.

E’ un problema che può nascere durante l’infanzia in seguito all’associazione tra un oggetto e un’eccitazione sessuale.

Secondo i criteri diagnostici per fare una diagnosi bisogna che i sintomi siano presenti per almeno sei mesi. Durante questo periodo ci devono essere fantasie ricorrenti e comportamenti inadeguati sessualmente che causano una compromissione dei rapporti sociali.

 

Tra i tipi di feticismo uno dei più diffusi è il feticismo dei piedi

E’ diffuso maggiormente negli uomini e consiste nell’annusare, toccare e leccare i piedi della propria partner.

Ci sono diverse pratiche che possono essere usate per dare piacere alla donna. Con la parola foot worship si indicano una serie di giochi erotici come per esempio:

  • il tickling che consiste nel solleticare i piedi del proprio partner;
  • il footjob che consiste nella masturbazione effettuata con i piedi del proprio partner;
Schermata-2020-10-25-alle-17.12.35-960x1070 Piedi e feticismo: un'erotica passione
piedi e feticismo

Secondo la psicologia…

«Questa passione è così diffusa nei maschi etero perché secondo l’analisi freudiana è determinata da un momento presente nello sviluppo di ogni bambino: l’ansia da castrazione del pene», spiega la psicoterapeuta Adele Fabrizi dell’Istituto di sessuologia clinica di Roma. «Quando il bambino, verso i due anni, si rende conto che la sua figura di riferimento, cioè la madre, non ha il pene, cerca in modo irrazionale un sostituto penieno nel corpo di lei. È piccolo, basso di statura e quindi la prima cosa che vede sono i piedi. “(fonte qui)

Ovviamente non tutti gli uomini soffrono di questo problema, molti semplicemente vogliono dare piacere alla loro donna con pratiche diverse dal solito.

 

Feticismo: il culto del piede

L’Asia rispetto all’Europa ha una predilezione speciale per il piede. Basta pensare alle donne cinesi e alle geishe: i loro piedi venivano fasciati per impedirne la crescita e per renderli piccoli e aggraziati. Infatti la donna che aveva piedi grandi apparteneva sicuramente a una classe povera perchè doveva lavorare accanto al marito e non poteva permettersi la fasciatura del piede che rimane un oggetto erotico e simbolico di forte impatto nell’immaginario comune.

Nella cultura berbera sono invece note le decorazioni dei piedi con l’hennè (come le figure che erano simboli magici). Questa usanza continua ancora oggi ed è diffusa anche in Occidente, anche se utilizzata dalle giovani ragazze per abbellimento di caviglia, dita e collo del piede.

 

icon-stat Piedi e feticismo: un'erotica passione
Views All Time
889
icon-stat-today Piedi e feticismo: un'erotica passione
Views Today
1