• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Viaggi
BASILICATA: alla scoperta di una terra poco conosciuta

BASILICATA: alla scoperta di una terra poco conosciuta

LA BASILICATA: una bellezza inesplorata

Spesso quando mi chiedono di dove sono e rispondo “BASILICATA”  mi viene chiesto “E DOVE E’?”. Ecco perché ho deciso di scrivere un articolo per parlare di questa terra che come dice CARLO LEVI è “un luogo vero, uno dei luoghi più veri del mondo […] Qui ritrovo la misura delle cose”.

La Basilicata è una terra del Sud Italia al confine con la Puglia, la Calabria e la Campania.  Chiamata anche LUCANIA, è un luogo caratterizzato da un paesaggio che cambia in base alla zona costiera (dello ionio con coste basse e sabbiose o del tirreno con coste alte e rocciose) o alla zona interna di montagna e pianura.

Oltre al capoluogo POTENZA e alla città di MATERA, la BASILICATA è una regione con paesini, borghi, centri rurali. Ognuno con le sue tradizioni culinarie, culturali e mitologiche.

CUCINA: nella seguente gallery fotografica le specialità caratteristiche:

 

BASILICATA: una bellezza inesplorata

Cosa vedere in Basilicata? Ecco qui alcuni dei posti che meritano di essere visitati.

Se amate il mare potete scegliere tra diverse località.

Sulla costa ionica sono da visitare le antiche città della Magna Grecia: Metaponto, Policoro e Nova Siri. A Metaponto sono da vedere per esempio le tavole palatine, i resti del tempio dedicato alla dea Hera.

Sulla costa tirrena abbiamo Maratea. “Il Sunday Times nel 2003 la indicò come una delle dieci perle nascoste d’Europa. Il borgo vecchio sorge ai piedi del Monte San Biagio. Sotto l’intreccio di vicoli, piazzette e balconi fioriti, spuntano il mare e il porticciolo turistico. Sulla costa, le essenze dei carrubi e dei ginepri, grotte, insenature, spiagge e acque limpidissime: un tuffo ci vuole proprio”.

Se invece volete passare una giornata in montagna o nella natura

Parco Nazionale del Pollino

Con i suoi 192 ettari fra le province di Matera, Potenza e Cosenza, è il parco naturale più grande d’Italia.E’ il luogo ideale per fare trekking, escursionismo e attività all’aria aperta. E’ possibile vedere una vasta varietà di flora e fauna come la macchia mediterranea e tra gli animali l’aquila reale e il falco pellegrino.

Cascate di San Fele

All’interno del borgo  medievale di San Fele è possibile avventurarsi  in un territorio ricco di luoghi sacri e incontaminati.  Il prof. P.Pasculli ne parla così: “..uno dei posti più ridenti della Provincia di Potenza in Lucania. [..]Terra di boschi, con tutte le loro bellezze, il loro verde e i loro tesori; terra di sorgenti di acqua pura, fresca e leggerissima; Luogo dove l’aria è così pura da permettere la sopravvivenza delle lucciole, fari fosforescenti d’estate lungo i muriccioli, nei giardini e…dei grilli, che accompagnano con i loro trilli le dolci serate e le notti d’estate.” http://www.cascatedisanfele.it/

 

BASILICATA: una bellezza inesplorata

Altri luoghi caratteristici sono CRACO, ALIANO E CASTELMEZZANO

CRACO: detta la città fantasma. Nel 1963 una frana infatti ha reso questo paese disabitato. Oggi gli abitanti vivono in una località vicina “Craco Peschiera” ma il vecchio borgo rimane caratteristico proprio perché disabitato. Nel 2010, il borgo è entrato nella lista dei monumenti da salvaguardare redatta dalla World Monuments Fund. Ha attirato la curiosità di turisti e cinematografi, infatti è la sede di molti film come “ The passion” (M.Gibson) e “Basilicata coast to coast” (R.Papaleo)

ALIANO: caratteristica peculiare è la quiete che si respira tra i calanchi. Alcuni hanno paragonato questi luoghi all’Arizona, per la presenza di dune, canyon e per il colore ocra della terra che si mischia al verde della prateria. E’ il paesino dove Carlo Levi ha scritto “Cristo si è fermato ad Eboli”, infatti troviamo anche un parco dedicato allo scrittore.

CASTELMEZZANO: è uno dei borghi più belli d’italia secondo la rivista statunitense Budget Travel di Arthur Frommer. Una delle attrazioni caratteristiche è il VOLO DELL’ANGELO.  Si tratta di una trovata turistica, che permette a chi ne usufruisce di poter “volare” attraverso un lungo cavo di acciaio da Castelmezzano a Pietrapertosa.

 

BASILICATA: una bellezza inesplorata

Tra i luoghi delle leggende:

VALSINNI:  è conosciuto come il borgo di Isabella Morra la poetessa che venne uccisa per amore. La leggenda narra che il suo fantasma vaghi triste per le stanze del castello di Valsinni alla ricerca di giustizia.

COLOBRARO: si dice che sia il paese più sfortunato di Italia a causa di una maledizione lanciata negli anni 40 dal potestà del paese.  Ancora oggi gli abitanti dei paesi vicini non pronunciano il suo nome.

 

Altre storie tra miti e realtà le trovate qui

http://lucaniamia.altervista.org/mitieleggendedellalucania.html

 

Per quanto riguarda Matera, dato che è la mia città d’origine, ho deciso di fare un articolo a parte. Lo trovate qui

Buona lettura!.

 

 

icon-stat BASILICATA: alla scoperta di una terra poco conosciuta
Views All Time
2115
icon-stat-today BASILICATA: alla scoperta di una terra poco conosciuta
Views Today
2
Tags :