UEFA CHAMPIONS LEAGUE: presentazione dei quarti di finale

MATCH 3: FC Bayern Munchen – Real Madrid CF

Queste due squadre che non hanno bisogno di presentazioni: Bayern-Real è quasi una
finale anticipata tra due top-team dal blasone immenso. L’andata sarà disputata
all’Alianz Arena di Monaco, dove gli uomini di Carlo Ancelotti troveranno un Real
Madrid in flessione, ma sicuramente ostico da battere.

I tedeschi scenderanno in campo con il consolidato 4-2-3-1. La squadra, al servizio
del bomber Lewandowsky, è un concentrato di talento: la difesa è una delle più solide
a livello europeo grazie alla presenza in campo di Neuer, ormai legittimo erede di
Buffon sul terreno internazionale, Boateng e Hummels.

Un terzetto, quello schierato a difesa della porta, che intimorirebbe qualsiasi
attaccante. Il centrocampo a due Martinez–Vidal è tra i migliori d’Europa, e Costa,
Alcantara e Robben, alle spalle della punta polacca, sono un certificato di gioco
creativo e rapido.

I madrileni, detentori della coppa, ripongono le proprie aspettative nella BBC:

quello composto da Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo è il tridente più pericoloso
d’Europa (in concomitanza con quello catalano), ma la fase calante in cui sembra
essere caduto il portoghese doppio campione d’Europa (sia con il Real, sia con il
Portogallo) rende il Real leggermente sfavorito rispetto alla corazzata tedesca.

L’uomo in più dei madrileni è il capitano, Sergio Ramos. Il centrale spagnolo non
è solo garanzia di solidità difensiva, ma ha anche messo a segno tre dei sei gol
realizzati nei quarti contro il Napoli.

Sicuramente, Bayer-Real sarà una delle sfide più equilibrate e spettacolari del
palinsesto dei quarti di finale della Champions League, un orgasmo per gli amanti
del calcio giocato.

Probabilità di passaggio turno: BAY 55%-45% REM
Uomini di copertina: NeuerBoateng – Cristiano Ronaldo
Uomini chiave: Lewandowsky – S. Ramos