• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
musica
Ligabue e il suo Made in Italy

Ligabue e il suo Made in Italy

 Ligabue e il suo tour italiano alla scoperta di questa “bellezza che abbonda”.

Luciano Ligabue, cantante emiliano nato a Correggio nel 1960, presenta  così il suo nuovo album  “Made in Italy”:

«È una dichiarazione d’amore “frustrato” verso il mio Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio. Si tratta di un vero e proprio concept album (il mio primo) ma è comunque composto di canzoni. Canzoni che godono di una vita propria ma che in quel contesto, tutte insieme, raccontano la storia di un antieroe».

“Made in Italy” è uscito il 18 novembre dello scorso anno. Poco dopo vengono annunciate le prime date del suo nuovo tour, che prende il nome dal suo album.

Con “la scusa del rock and roll” Liga inizia a riempire i palazzetti d’Italia con la sua musica e la sua energia. Nonostante i suoi 57 anni, e vendendo più di 200.000 biglietti, arriva a quasi 50 concerti concentrati in pochi mesi.

La prima data del tour infatti è il 14 febbraio ad Acireale e si proseguirà per tutto il mese di Marzo, Aprile per finire a Maggio (eccetto la probabile aggiunta di ulteriori tappe).

Oltre a far conoscere i nuovi brani, Ligabue non delude i suoi fan. Nella seconda parte dei suoi concerti, suona quelle che sono le canzoni che hanno fatto la sua storia musicale come l’immancabile “urlando contro il cielo”, la sempre eterna “certe notti” e la scatenata “balliamo sul mondo”.

E mentre nei giorni di riposo il cantante ne approfitta per visitare i luoghi d’Italia, quando è sul palco, con il suo sorriso e la sua voce emoziona i migliaia di spettatori che insieme a lui cantano e ballano perché quello è “il loro giorno dei giorni”.

20161104133123_ligabuedisco Ligabue e il suo Made in Italy
radioitalia

Continuando a spiegare il  suo nuovo album, Ligabue afferma di voler raccontare una storia:

«La storia è quella di un uomo di mezza età in crisi, che fatica a vivere il suo tempo».  «Sposato presto con Sara, un figlio, otto ore in fabbrica come il padre. E poi la crisi, i licenziamenti. Esasperato, Riko va alla guerra, ma, come tutti i perdenti che alzano la testa, finirà col riabbassarla masticando amaro». «Pure io, che sono un privilegiato, provo in fondo la sua stessa rabbia”.

Non si tratta semplicemente di un tour. Made in Italy è una storia che Ligabue ha deciso di raccontare, “venendo nelle nostre case” come aveva promesso ai fan, sorprendendoli dunque con tappe in tutta Italia.

Per insegnarci che se con “La vita facile” “le cose son complesse, ci vuole un po’ di tempo…” e se ormai si è solo “Vittime e complici di questa storia andata,  in qualche modo prosciugata.”,  sarà con “Un’altra realtà” che Riko, e quindi anche tutti noi, possiamo comprendere che se vogliamo trovare uno spiraglio di luce dobbiamo pensare “… che parte sempre da dentro ogni momento di felicità”.

Vi lascio con un ringraziamento che Liga ha fatto per l’evento “Campovolo 2015” .

“Grazie a voi.

Che formate un pubblico meraviglioso.

Talmente meraviglioso che è veramente difficile pensare di meritarmelo.

Ma, che me lo meriti o no, intanto vi tengo ben stretti”.

 

 

Per ulteriori informazioni sulle date o su come acquistare i biglietti andate sulla pagina ufficiale di Ligabue cliccando questo link

 

 

 

icon-stat Ligabue e il suo Made in Italy
Views All Time
581
icon-stat-today Ligabue e il suo Made in Italy
Views Today
1