Carboidrati a confronto: il riso è più salutare della pasta?

 

Sfatiamo il mito per il quale, secondo alcuni amanti dei carboidrati, il riso sarebbe più salutare della pasta

Si tratta, infatti, di due carboidrati complessi e che possiedono lo stesso contenuto calorico (infatti, ogni 100  grammi di pasta o di riso, conferiscono al nostro corpo circa 350 kcal)

carboidrati
Fonte: Pixabay

 

Rispetto alla composizione di riso e pasta

 

  1. Sia il riso, che la pasta sono entrambi fonte di carboidrati complessi.
  2.  Il riso, rispetto alla pasta, ha un contenuto maggiore di carboidrati.
  3. La pasta, rispetto al riso, ha un alto contenuto di fibre.
  4. La pasta integrale possiede un maggior contenuto di fibre.
  5. Nel riso integrale le proteine sono pari a 4 grammi ogni 100 grammi, mentre nella pasta integrale sono circa 13 grammi ogni 100 grammi
  6. I grassi della pasta e del  riso sono, invece, equiparabili

 

L’importanza dei carboidrati nello sport

running
Fonte: Pixabay

 

Il carboidrato è un elemento assolutamente fondamentale per l’uomo, perché funge da carburante per il suo organismo. In ambito puramente sportivo, si può esclusivamente decidere di optare, come fonte glucidica, su riso o pasta in base al tempo nel quale andremmo ad assumerlo, e non sulla loro completa eliminazione dai pasti. 

Tale scelta consente all’organismo di avere tempi di digestione e rilascio di insulina completamente differenti, distinguendo tra assunzione pre work-out e post work-out:

1. La pasta è preferibile nel pre work-out (più precisamente dalle 3 alle 4 ore prima) specie se si tratta di pasta integrale e condita in modo leggero, perché questa mantiene la glicemia ad un livello costante senza creare quei dannosi picchi molto pericolosi specie mentre ci si sta allenando.

2. Il riso è preferibile nel post work-out (con più precisione da 30 minuti ad un’ora dopo) essendo di facile e veloce digestione, ripristina le riserve energetiche corporee, e stimola il rilascio di insulina la quale veicolerà molto velocemente all’interno delle cellule tutti i nutrienti necessari per innescare la crescita muscolare. Inoltre l’insulina stimola la produzione e la sintesi di numerosi fattori coinvolti nella regolazione della sintesi proteica, stimolandola.

 

riso
Fonte: Pixabay

 

Perché, dunque, escludere i carboidrati dalla dieta?

Pasta e riso sono entrambi alimenti salutari, che vanno inseriti ed alternati in una dieta equilibrata.
Ricordate che equilibrio, moderazione e varietà rappresentano tre parole chiave fondamentali per mantenere uno stile di vita sano.

 

Fonte: https://www.my-personaltrainer.it/riso-pasta.htm

Milena Vittucci

Mi chiamo Milena Vittucci, ho 25 anni e sono di Roma. Provengo da un percorso universitario prettamente storico-letterario; sono laureata in lettere moderne, per la laurea triennale, ed in storia e comunicazione, per la laurea magistrale. Da quando ne ho memoria, però, nutro una forte passione per il mondo della comunicazione. E' importante, per me, saper comunicare sotto ogni punto di vista; mi reputo, infatti, una persona molto socievole e sempre pronta a relazionarsi con il prossimo, perché credo sia un ottimo bagaglio culturale ed umano. Nel corso della mia esperienza universitaria ho maturato una buona propensione a lavorare in team ed alla dinamicità, ho sviluppato la mia creatività ed accresciuto la mia curiosità sul mondo. La scrittura, la lettura, la fotografia, l’arte, sono gli hobbies principali che, da sempre, accompagnano la mia vita. La scrittura ed il campo della ricerca hanno permesso, in particolar modo, non soltanto di dar forma al mio essere, ma soprattutto di dar vita ad una passione di cui sono fermamente convinta e che, giorno dopo giorno, si accresce e si sviluppa sempre di più attraverso il confronto diretto con le mie idee, con quelle degli altri e con quelle relative al mondo esterno. Per circa due anni, spinta dalla stessa passione, ho volontariamente collaborato per la rivista “UniVerso UniVersitario, la Rivista per soli studenti”, recensendo articoli di cultura generale (relativi soprattutto al mondo dell’arte), ed in questo ultimo periodo ho sviluppato un particolare interesse verso le categorie di genere ed il mondo femminile, su cui ho basato la mia tesi di laurea magistrale, concentrandomi sulla figura di Franca Rame e sulla sua concezione di “femminismo”. La passione per la scrittura mi accompagna ancora oggi: attualmente, dunque, collaboro per la rivista mensile "IL PREVIDENTE CISL FP" e per la rivista online "THE WEB COFFEE". Vorrei poter, dunque, fare del giornalismo la mia vita non soltanto perché credo nelle sue numerose potenzialità, ma soprattutto perché il giornalismo rappresenta per me il mondo dell’interdisciplinariTà per eccellenza, in grado di poter soddisfare a pieno l’amore che nutro nei confronti della conoscenza.

More Posts

Follow Me:
LinkedIn

Salute e benessere , , , , , ,

Informazioni su Milena Vittucci

Mi chiamo Milena Vittucci, ho 25 anni e sono di Roma. Provengo da un percorso universitario prettamente storico-letterario; sono laureata in lettere moderne, per la laurea triennale, ed in storia e comunicazione, per la laurea magistrale. Da quando ne ho memoria, però, nutro una forte passione per il mondo della comunicazione. E' importante, per me, saper comunicare sotto ogni punto di vista; mi reputo, infatti, una persona molto socievole e sempre pronta a relazionarsi con il prossimo, perché credo sia un ottimo bagaglio culturale ed umano. Nel corso della mia esperienza universitaria ho maturato una buona propensione a lavorare in team ed alla dinamicità, ho sviluppato la mia creatività ed accresciuto la mia curiosità sul mondo. La scrittura, la lettura, la fotografia, l’arte, sono gli hobbies principali che, da sempre, accompagnano la mia vita. La scrittura ed il campo della ricerca hanno permesso, in particolar modo, non soltanto di dar forma al mio essere, ma soprattutto di dar vita ad una passione di cui sono fermamente convinta e che, giorno dopo giorno, si accresce e si sviluppa sempre di più attraverso il confronto diretto con le mie idee, con quelle degli altri e con quelle relative al mondo esterno. Per circa due anni, spinta dalla stessa passione, ho volontariamente collaborato per la rivista “UniVerso UniVersitario, la Rivista per soli studenti”, recensendo articoli di cultura generale (relativi soprattutto al mondo dell’arte), ed in questo ultimo periodo ho sviluppato un particolare interesse verso le categorie di genere ed il mondo femminile, su cui ho basato la mia tesi di laurea magistrale, concentrandomi sulla figura di Franca Rame e sulla sua concezione di “femminismo”. La passione per la scrittura mi accompagna ancora oggi: attualmente, dunque, collaboro per la rivista mensile "IL PREVIDENTE CISL FP" e per la rivista online "THE WEB COFFEE". Vorrei poter, dunque, fare del giornalismo la mia vita non soltanto perché credo nelle sue numerose potenzialità, ma soprattutto perché il giornalismo rappresenta per me il mondo dell’interdisciplinariTà per eccellenza, in grado di poter soddisfare a pieno l’amore che nutro nei confronti della conoscenza.

Precedente European Royal Residences Network : l' "Unione Europea" dell'arte Successivo Il mare e l'amore : la storia (tragica) di Blake Ward

3 commenti su “Carboidrati a confronto: il riso è più salutare della pasta?

  1. Io non saprei cosa scegliere, amo sia il riso che la pasta, non potrei vivere senza, mentre vivo benissimo senza carne! Ma alla fine hai detto giusto tu, equilibrio, moderazione e varietà sono alla base di una vita sana.

     

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.